Energie del futuro

Le auto elettriche rappresentano una minaccia per le Big Oil?

Secondo un’analisi di Barclays nel 2025 la domanda petrolifera mondiale potrebbe essere ridotta di 3,5 milioni di barili al giorno. Se la penetrazione dei veicoli elettrici raggiungerà il 33%, la domanda petrolifera potrebbe ridursi di 9 milioni di barili al giorno entro il 2040   Il 2017 potrebbe essere ricordato in futuro come l’anno in cui cominciò ufficialmente l’era delle auto “elettriche”. Oggi, tuttavia, quella di un parco circolante interamente composto da auto verdi, appare ancora un sogno futuristico considerando

Read More...

Scenari

Energia, il populismo mette a rischio il settore

Partendo da uno studio dell’Istituto Legatum, il Financial Times avverte che il settore energia dovrebbe correre ai ripari comprendendo il contesto in cui operano le imprese e l’impatto delle loro decisioni sulle comunità   Il populismo è in ascesa in tutta Europa. Lo spostamento delle opinioni dall’analisi razionale a quella più demagogica è stato evidente nel 2016 con il referendum sulla Brexit e poi con le elezioni presidenziali negli Stati Uniti e la vittoria di Donald Trump. Secondo uno studio

Read More...

Territori

Gasdotto Tap, Consulta dice no a ricorso Puglia: sì alla costruzione

La contestazione traeva spunto dal fatto che secondo la Regione non era stata intrapresa alcuna trattativa per trovare una soluzione condivisa, in particolare sul punto di approdo a San Foca.   Via libera dei giudici della Corte Costituzionale al gasdotto Tap (Trans adriatic pipeline) nel Salento. I giudici della Consulta hanno ritenuto inammissibile il conflitto sollevato contro lo Stato dalla Regione Puglia, che riteneva lese le proprie prerogative nel procedimento di autorizzazione e confermato, invece, la validità del provvedimento di

Read More...

Efficienza energetica e innovazione

Energia e FinTech, rivoluzione in vista grazie alla Blockchain

Sviluppo del trading attraverso Bitcoin, vendita di elettricità mirata per zone, tariffazione a tassi variabili all’interno degli stessi mercati. Tante le novità con cui potremo fare i conti in futuro   Anche se molte imprese rischiano di essere spazzate via dagli sconvolgimenti causati dall’innovazione, l’industria energetica, che ha tardato ad abbracciare il cambiamento, si sta rapidamente ricredendo grazie all’utilizzo sempre più convinto della tecnologia del “Blockchain”. L’applicazione di questo strumento, pensato inizialmente per far circolare in sicurezza le criptovalute, promette

Read More...

Energie del futuro

L’eolico offshore in mare aperto potrebbe coprire i fabbisogni globali

È quanto ipotizza uno studio della Carnegie Institution for Science secondo cui  l’eolico offshore  produrre cinque volte più energia delle turbine installate sulla terraferma   Quale sarà la fonte di energia in grado di soddisfare le esigenze di tutto il pianeta? Secondo i ricercatori della fondazione americana Carnegie Institution for Science la risposta è da cercare nei parchi eolici offshore in mare aperto. È quanto emerge dal loro ultimo studio che smentisce, di fatto, l’ipotesi avanzata dall’Agenzia internazionale per l’energia

Read More...

Sostenibilità

Enel: avviata costruzione del più grande impianto fotovoltaico australiano

Bungala Solar One fa parte dell’impianto solare Bungala Solar, e avrà una capacità installata di 137,7 MW1 su un impianto complessivo di oltre 275 MW2 e una capacità di generazione di 570 GWh annui Enel, attraverso una joint venture fra la controllata del Gruppo per le rinnovabili Enel Green Power S.p.A. e il Dutch Infrastructure Fund, ha dato il via alla costruzione dell’impianto solare fotovoltaico Bungala Solar One (137.7 MW)1, nei pressi di Port Augusta nell’Australia meridionale. L’impianto rappresenta la

Read More...

Territori

Gas, Rosneft chiude accordo da 1,1 mld per acquisto 30% Zohr

Il Ceo Sechin: Opportunità per rafforzare le posizioni dell’azienda in un’area promettente e strategica Rosneft ha chiuso l’accordo siglato con Eni per l’acquisto di una quota del 30% del giacimento di gas ‘Zohr’, in Egitto, “il più grande del Mar Mediterraneo”. Lo ha comunicato la stessa azienda russa in una nota precisando che il costo di acquisizione della partecipazione di Rosneft è di 1,125 miliardi di dollari Usa a cui vanno aggiunti i rimborsi a Eni per la quota dei

Read More...