Territori

Ecco il piano di Dubai per superare la dipendenza dalle fonti fossili

Il Mohammed bin Rashid Al Maktoum Solar Park sarà completamente costruito entro il 2030, si estenderà su 214 chilometri quadrati di deserto rappresentando la più grande struttura al mondo del suo genere

Altro passo avanti di Dubai verso il completamento di quello che sarà il più grande parco solare del mondo grazie a un impianto fotovoltaico da 200 megawatt che verrà realizzato con i partner francesi di Electricité de France e Masdar, un’azienda attiva nelle rinnovabili con sede ad Abu Dhabi.

COMPLETAMENTO TERZA FASE PORTERÀ A GENERARE IL 10% DEL FABBISOGNO IN RINNOVABILI ENTRO IL 2020

DubaiLa terza e ultima fase del Mohammed bin Rashid Al Maktoum Solar Park aiuterà Dubai a raggiungere il suo obiettivo di generare circa il 10 per cento dell’energia elettrica da fonti rinnovabili entro il 2020. Le prime due fasi del progetto della città-stato del Golfo Arabo sono già operative nel deserto e si è pronti per andare avanti anche con una quarta fase. Come molti dei suoi vicini, Dubai basa tutto il suo settore energetico sui combustibili fossili, compreso il gas naturale, e sta sviluppando l’energia solare e altre rinnovabili per diversificare l’approvvigionamento. Dubai è il secondo più grande paese negli Emirati Arabi Uniti, un membro dell’Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio. Anche l’Arabia Saudita, il più grande produttore Opec, sta spingendo verso le energie rinnovabili, così come la Giordania e l’emirato di Abu Dhabi.

FINANZIAMENTO ORGANIZZATO: OBIETTIVO 800 MEGAWATT

La terza fase aggiungerà un totale di 800 megawatt di capacità di generazione entro il 2020, ha ammesso Saeed Mohammed Al Tayer, amministratore delegato di Dubai Electricity and Water Authority (Dewa), l’ente di pubblica utilità di proprietà del governo. Questa espansione costerà all’incirca 900 milioni di dollari, ed Edf e Masdar hanno concordato 650 milioni di dollari di prestiti convenzionali e islamici per finanziarla, ha sottolineato Fawaz Al-Muharrami, amministratore delegato esecutivo del progetto, secondo quanto riferisce Bloomberg. Edf sta anche perseguendo progetti rinnovabili con Masdar in Arabia Saudita e in altre parti del Golfo, così come al di fuori della regione, ha detto Jean-Bernard Levy, CEO della società francese.

ENTRO IL 2030 COMPLETATO DEL TUTTO IL PARCO SOLARE DI DUBAI

Il parco solare di Dubai, che sarà completamente costruito entro il 2030, si estenderà su 214 chilometri quadrati di deserto e genererà 5.000 megawatt dal sole: si tratterà della più grande struttura del suo genere, secondo la Dewa. Per Al Tayer, quest’anno o all’inizio del 2019 Dewa dovrebbe richiedere altri 300 megawatt aggiuntivi.