Efficienza energetica e innovazione

Edifici green: il risparmio energetico parte dalla Liguria

efficienza energetica

Il primo progetto di risparmio energetico per gli edifici pubblici vedrà la Liguria come protagonista grazie al bando Ener Shift

Scade il 15 novembre il bando per il progetto EnerShift, bando che prevede la riqualificazione energetica di edifici di edilizia residenziale pubblica. Il valore complessivo dell’affidamento delle concessioni sarà pari a 20.716.986,38 euro e verrà diviso su tre lotti geografici di Genova, La Spezia e Imperia/Savona. Attraverso un meccanismo di autofinanziamento gli inquilini degli immobili otterranno una decurtazione sulle bollette del gas consentendo un risparmio di almeno il 45% sulla spesa attuale, mentre sarà a costo zero per gli enti pubblici.

Saranno gli stessi privati ad investire e verranno ripagati con una parte dei risparmi energetici.
La riduzione della bolletta energetica interesserà circa 3.500 famiglie mentre gli edifici che beneficeranno del progetto saranno 67.

risparmio energetico

 

“Si tratta del primo progetto in Italia finalizzato alla riqualificazione energetica degli edifici residenziali pubblici – spiega l’assessore regionale all’Edilizia Marco Scajola – con un modello di finanziamento che prevede un ampio coinvolgimento del territorio ed i sindacati degli inquilini. È un progetto innovativo dal punto di vista finanziario e ambientale che mette insieme una serie di partner con un investimento di circa 15 milioni di euro e che non comporterà alcun onere per la Regione Liguria, a parte il contributo di 5 milioni di euro a valere sui fondi Por Fesr 2014-2020 destinato a interventi di efficientamento energetico. Si tratta, inoltre, di una tappa fondamentale del percorso di valorizzazione delle Arte liguri, in grado di stimolare interventi necessari per rendere effettivo il diritto all’abitazione e per recuperare un patrimonio importante. Questa prima gara costituisce un primo importante passo per la riuscita del progetto: in autunno i nostri uffici predisporranno ulteriori bandi di gara per l’utilizzo dei 5 milioni dei fondi Por-Fesr”.

Il bando prevede la Concessione di Servizi per: interventi di risparmio energetico, gestione energetica degli edifici e fornitura dei vettori energetici.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>