Territori

Un successo la campagna brasiliana di Enel

starace

Si chiude l’Opa su Eletropaulo per 1,3 miliardi di euro. Entro il 7 giugno il perfezionamento dell’operazione

Si è chiusa con l’adesione del 73,4% del capitale l’Opa lanciata da Enel Brasil Investimentos Sudeste su Eletropaulo Metropolitana Eletricidade de São Paulo, a seguito dell’adesione di 122.799.289 azioni. In base alla normativa della Borsa brasiliana l’operazione sarà perfezionata il 7 giugno 2018, con il pagamento del corrispettivo e il trasferimento delle azioni; a partire da tale data gli azionisti di Eletropaulo avranno tempo fino al successivo 4 luglio per vendere le azioni residue a Enel Sudeste per il medesimo corrispettivo previsto per l’offerta (45,22 reais brasiliani per azione).

L’INVESTIMENTO DI ENEL È DI CIRCA 1,3 MILIARDI DI EURO

L’investimento complessivo di Enel Sudeste in base ai risultati dell’offerta ammonta a circa 5.553 milioni di reais brasiliani, pari a circa 1.269 milioni di euro al cambio corrente. A tale importo si aggiunge il corrispettivo che sarà richiesto per l’acquisto delle ulteriori azioni di Eletropaulo consegnate entro il prossimo 4 luglio, secondo quanto sopra indicato, nonché l’importo che sarà necessario a supportare l’impegno di Enel Sudeste a sottoscrivere la propria quota, nonché l’eventuale inoptato, di un successivo aumento di capitale di Eletropaulo per almeno 1.500 milioni di reais brasiliani, pari a circa 343 milioni di euro al cambio corrente. Enel Sudeste provvederà a finanziare l’operazione grazie a prestiti bancari a breve termine organizzati e garantiti dalla controllante Enel Américas.

STARACE: IL GRUPPO RAFFORZA LA LEADERSHIP SUL MERCATO BRASILIANO DELLA DISTRIBUZIONE

“L’acquisizione di Eletropaulo è un importante passo avanti per il Gruppo Enel in Sud America, che rafforza la nostra leadership nell’importante mercato brasiliano della distribuzione, in linea con il nostro piano strategico e l’attenzione particolare per le grandi metropoli mondiali – ha sottolineato Francesco Starace, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Enel –. Portiamo a San Paolo l’esperienza di Enel, uno dei più grandi operatori di reti a livello globale e sicuramente quello che dispone delle reti più avanzate in termini di digitalizzazione, efficienza e resilienza. Tale esperienza sarà utilizzata rafforzando la rete di San Paolo, anche tramite la sua digitalizzazione, in modo da portare benefici ai clienti di Eletropaulo e da continuare a creare valore per gli azionisti di Enel”.

VIA LIBERA ANTITRUST BRASILIANO A OPERAZIONE, NEI PROSSIMI GIORNI L’OK DELL’AUTHORITY DELL’ENERGIA

Enel Sudeste ha ricevuto l’approvazione dell’autorità antitrust brasiliana (il Consiglio Amministrativo di Difesa Economica o “CADE”), mentre l’autorità brasiliana per l’energia (Agência Nacional de Energia Elétrica o “ANEEL”) dovrebbe a sua volta approvare l’operazione nei prossimi giorni.

ENEL DIVENTA IL PIÙ GRANDE OPERATORE DEL PAESE CON 17 MILIONI DI CLIENTI

Con l’acquisizione di Eletropaulo, Enel diventa il più grande operatore del Paese nel settore della distribuzione, con 17 milioni di clienti e una quota di mercato di oltre il 20%. Con 7,1 milioni di clienti e 43 TWh di energia elettrica distribuita, Eletropaulo ha registrato nel 2017 ricavi complessivi per 13,17 miliardi di reais brasiliani, pari a circa 3,0 miliardi di euro al cambio corrente. Eletropaulo è un asset strategico per la crescita di Enel in Brasile, in quanto opera in una delle aree più popolate del Paese, caratterizzata da una crescente tendenza all’urbanizzazione e in cui la domanda di energia elettrica dovrebbe aumentare in modo significativo nei prossimi anni. Enel, attraverso la controllata Enel Américas, prevede di effettuare investimenti nelle reti brasiliane pari a circa 1,5 miliardi di euro tra il 2018 e il 2020.