Short News

Come si muove Enel in Giappone

enel

A seguito della gara vinta, l’azienda italiana arriva quasi a triplicare il proprio impianto virtuale sul mercato giapponese passando da 60 a 165 MW, pari a una quota di mercato del 17%, diventando maggior aggregatore di servizi di demand response in Giappone

Enel X, la nuova società di servizi energetici innovativi del Gruppo Enel, si è aggiudicata, tramite la controllata statunitense di servizi di demand response EnerNOC, Inc., la fornitura di 165 MW di risorse per la gestione della domanda in Giappone, a seguito della gara per riserve di bilanciamento indetta da un gruppo di utility giapponesi. Con questa aggiudicazione, che conferma Enel quale maggior aggregatore indipendente di demand response in Giappone, il Gruppo arriva a quasi triplicare il proprio impianto virtuale sul mercato giapponese, passando da 60 a circa 165 MW, pari a una quota di mercato del 17%, a partire da luglio 2018 quando i nuovi programmi saranno operativi.

Questa risultato consolida ulteriormente la nostra presenza sul mercato della gestione della domanda, sulla scia del recente successo ottenuto nella prima asta di capacità in Irlanda, e ci conferma come fornitori leader di soluzioni avanzate di gestione energetica – ha dichiarato Francesco Venturini, responsabile di Enel X -. Con questa gara, intendiamo dare il nostro contributo al sempre più competitivo mercato energetico giapponese offrendo i nostri servizi avanzati per promuovere la stabilità dell’approvvigionamento energetico del Paese”. Enel gestirà la domanda di elettricità di grandi clienti industriali e commerciali collegati alle reti delle utility, indicando agli utenti quando la rete richieda loro di ridurre i consumi energetici in modo da creare una riserva di bilanciamento che contribuirà ad aumentare la stabilità delle reti delle utility.

Questa recente gara rientra nel processo di liberalizzazione del mercato in corso in Giappone e segna un progresso verso la creazione di un mercato dei servizi ancillari, che dovrebbe diventare operativo entro il 2020. EnerNOC è in Giappone dal 2013 tramite una joint venture con Marubeni Corporation, una delle maggiori società commerciali in Giappone. I programmi di gestione della domanda sono finalizzati a incentivare le grandi imprese energivore, quali gli stabilimenti di produzione, i data center e le società di costruzioni, affinché adeguino i loro consumi energetici, riducendoli o aumentandoli, in modo da stabilizzare la rete. La gestione della domanda assicura maggiori flessibilità di rete e stabilità, nonché un uso più efficiente dell’infrastruttura energetica, per contribuire al contenimento dei prezzi dell’elettricità per tutti i consumatori. Questi programmi prevedono un corrispettivo in cambio della disponibilità degli utenti ad essere pronti a rispondere ad eventuali emergenze di rete, oltre a una tariffa incrementale in caso di effettiva trasmissione.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>