Scenari

Eni, Descalzi: confermiamo avvio giacimento Zohr entro fine anno

eni

Claudio Descaldi, ad di Eni, conferma l’avvio della produzione del giacimento di Zohr in Egitto entro fine anno

 

L’avvio della produzione del giacimento di Zohr in Egitto, “è confermata entro fine anno. Il progress è molto buono”. L’assicurazione è arrivata dall’amministratore delegato di Eni Claudio Descalzi a margine della cerimonia per l’assegnazione degli Eni Award 2017. “Faremo una verifica sul campo in Egitto a novembre.

zohr-enidayC’è il massimo sforzo e il progetto ha un grande valore perché usiamo al massimo le risorse locali”, ha precisato il manager. Quella di Zohr è una storia iniziata nel 2012, quando le 15 aree di ricerca del giacimento entrarono in gara. Fino ad allora la perforazione dei pozzi nell’offshore mediterraneo non aveva dato buoni risultati. Il monitoraggio rivelò poi che il blocco 9 nascondeva una roccia-serbatoio. Nel 2016 Zohr è stato condiviso, in quote minori nella concessione di Shorouk, con BP e con Rosneft: alla compagnia russa è stato ceduto il 30%, mentre al colosso inglese è andata la quota del 10%. Il potenziale di risorse del giacimento, secondo alcune stime, ammonta a 850 miliardi di metri cubi di gas.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>