Energie del futuro

Di quanto aumentano le riserve di Exxon Mobil nel giacimento gas di P’nyang

exxon

Per Liam Mallon, presidente dell’azienda, “ci sono enormi opportunità di crescita per le attività in Papua Nuova Guinea”

La Exxon Mobil Corporation ha annunciato che le risorse di gas del giacimento di P’nyang in Papua Nuova Guinea sono aumentata a 4,36 trilioni di piedi cubici, con un incremento dell’84% rispetto a una precedente valutazione effettuata nel 2012.

exxonEXXONMOBIL HA AVVIATO UN’ESPANSIONE BASATA SU TRE LINEE PER L’IMPIANTO GNL VICINO A PORT MORESBY

Lo studio indipendente condotto da Netherland Sewell and Associates fa seguito al positivo completamento, nel mese di gennaio, del pozzo P’nyang South-2, situato nella provincia occidentale di Papua Nuova Guinea. I risultati supportano le discussioni che ExxonMobil ha avviato con i partner della joint venture su un progetto di espansione a tre linee per l’impianto di gas naturale liquefatto PNG LNG vicino a Port Moresby, con una nuova linea dedicato al gas proveniente dai campi P’nyang e PNG LNG e le altre due dedicate al gas associato al progetto Papua LNG.

MALLON: ENORMI OPPORTUNITÀ DI CRESCITA PER LE NOSTRE ATTIVITÀ IN PAPUA NUOVA GUINEA

“L’aumento della dimensione stimata delle risorse del campo di P’nyang aiuta a evidenziare le enormi opportunità di crescita per le nostre attività in Papua Nuova Guinea – ha dichiarato Liam Mallon, presidente della ExxonMobil Development Company in una nota -. Stiamo lavorando a stretto contatto con i nostri partner della joint venture e con il governo per portare avanti la proposta di sviluppo sul campo di P’nyang e garantire le licenze necessarie per sviluppare questa risorsa di livello mondiale”.

SI RADDOPPIA LA CAPACITÀ DELL’IMPIANTO GNL DI EXXONMOBIL

Il progetto di sviluppo, che aggiunge circa 8 milioni di tonnellate di GNL all’anno, raddoppia di fatto la capacità dell’impianto GNL esistente gestito dalla ExxonMobil. “Questo investimento estenderà il gasdotto nella provincia occidentale del paese e avrà un impatto economico significativo e duraturo per la Papua Nuova Guinea e la sua gente”, ha detto Mallon.

Il campo di P’nyang si trova all’interno della licenza 3 del paese, che copre 105 mila ettari (425 chilometri quadrati). Le affiliate della ExxonMobil gestiscono la licenza con una partecipazione del 49% nel blocco: Oil Search possiede il 38,5% e JX Nippon il 12,5%. Papua LNG intende commercializzare, inoltre, il gas dei giacimenti di Elk-Antelope, situati nella provincia del Golfo di Papua Nuova Guinea, nell’ambito di un’altra licenza petrolifera. ExxonMobil detiene in questo caso il 37,1% delle azioni, mentre Total e Oil Search Limited detengono rispettivamente il 40,1% e il 22,8% delle azioni.