Energie del futuro

Gas, avviata produzione di Zohr

egitto

Come annunciato dal ministero al Petrolio egiziano, il giacimento di Zohr ha dato inizio alla produzione di gas 

 

Il ministero del Petrolio egiziano ha annunciato che il maxigiacimento di gas di Zohr, scoperto da Eni, ha avviato la sua produzione di 10 mln mc/g, così come aveva annunciato già la compagnia italiana.

egittoIl giacimento di Zohr è il maggiore del Mediterraneo, avente riserve di 850 miliardi di mc ed è la più grande scoperta di Eni degli ultimi anni.“Con il completamento della fase iniziale del progetto pianificata per giugno 2018 la produzione raggiungerà gradualmente oltre un miliardo di piedi cubi/giorno” (oltre 28 mln mc/g), ha detto il ministro del Petrolio, Tarek al-Molla, nel comunicato. A regime la produzione attesa è di 2,7 mld piedi cubi/g (oltre 75 mln mc/g).

La produzione egiziana – che era già salita da 4,4 a 5,1 nel 2016 con l’avvio della prima fase del giacimento North Alexandria di BP – secondo quanto dichiarato da al-Molla, grazie all’entrata in attività di Zohr, arriva a 5,5 mld piedi cubi giornalieri, che corrispondono a circa 155 mln mc/g, in salita di 0,4 rispetto agli attuali 5,1 mld piedi cubi/g.