Energie del futuro

Gas, quanto vale la nuova scoperta di Eni nell’offshore di Cipro

Eni ha scoperto una  estesa colonna mineralizzata a gas metano in rocce di età Miocenica e Cretacica nel Blocco 6 dell’Offshore di Cipro 

 

Una nuova scoperta di gas nel Mediterraneo. Eni ha effettuato una scoperta a gas nel Blocco 6, nell’Offshore di Cipro, attraverso il pozzo Calypso 1. Il pozzo, perforato in 2.074 metri di profondità d’acqua e a una profondità totale di 3.827 metri, ha incontrato una estesa colonna mineralizzata a gas metano in rocce di età Miocenica e Cretacica.

Come spiega la società, la sequenza Cretacica ha ottime proprietà di reservoir. Sul pozzo è stata eseguita una intensa e dettagliata campagna di campionamento sui fluidi e sulle rocce. Calypso 1 è una promettente scoperta a gas e conferma l’estensione del tema di ricerca di Zohr nelle acque economiche esclusive di Cipro (Zohr dista solo 80 km).

Nonostante la scoperta dia esiti incoraggianti,  sono necessari  nuovi studi e un programma di delineazione. Eni è l’Operatore del Blocco 6 con una quota del 50% e Total è partner con il restante 50%. Eni è presente a Cipro dal 2013 e detiene interessi in sei licenze situate nella ZEE, Zone economica esclusiva della repubblica (Blocchi 2, 3, 6, 8, 9 e 11), cinque in qualità di operatore.

Quanto vale la scoperta? A fare già i primi calcoli sono gli analisti di Equita, secondo cui questo nuovo giacimento potrebbe valere 500 milioni. Ad esprimersi sulla scoperta anche Mediobanca, che conferma il giudizio ouperform e un prezzo obiettivo a 20 euro, che implica un rialzo potenziale del 43% dai prezzi attuali.

 

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>