Short News

Gas, Turkmenistan e Pakistan concentrati sulla realizzazione del gasdotto Tapi

L’infrastruttura attraverserà Turkmenistan, Afghanistan, Pakistan e India per una lunghezza totale di 1.814 chilometri

Si rinnovano i colloqui tra Turkmenistan e Pakistan sul progetto di gasdotto Tapi (Turkmenistan-Afghanistan-Pakistan-India) che collega i due paesi. Lo sviluppo dell’infrastruttura è stato, infatti, al centro della discussione in questi giorni durante l’incontro tra il ministro degli Esteri turkmeno Rashid Meredov – accompagnato dal ministro dell’Energia Charymyrat Purchekov, il ministro responsabile di Turkmengaz Myrat Archayev e il Ceo di Tapi Pipeline Company Limited Muhammetmyrat Amanov – e il premier pakistano Shahid Khaqan Abbasi a Islamabad. Il Pakistan ha mostrato interesse per il rapido completamento dei progetti energetici con il Turkmenistan ed espresso apprezzamento per i progressi compiuti. Le autorità turkmene, dal canto loro, hanno invece invitato le aziende di Islamabad a partecipare alle gare indette per la realizzazione del gasdotto. Il Turkmenistan ha anche istituito una commissione di lavoro per coordinare l’attuazione del progetto per “aumentare l’efficacia dell’attuazione dei progetti lungo la rotta Turkmenistan-Afghanistan-Pakistan, nonché il coordinamento delle relative attività”. La costruzione della sezione turkmena del Tapi è stata avviata nel dicembre 2015. La lunghezza totale della pipeline è di 1.814 chilometri, di cui 214 chilometri nel territorio del Turkmenistan, 774 chilometri in Afghanistan, 826 chilometri in Pakistan. Il costo preliminare del progetto è stimato a 10 miliardi di dollari.