Short News

Grecia, entro 16 febbraio offerte vincolanti per rete gas Desfa

gas

La Grecia stabilisce il termine di offerta al 16 febbraio per la partecipazione alla gara: in ballo il 66% della rete di gas DESFA

 

Secondo quanto riportato da Reuters, l’agenzia di privatizzazione greca (HRADF) ha rinviato al 16 febbraio il termine ultimo per presentare offerte vincolanti per la partecipazione del 66% come operatore alla rete di gas naturale DESFA.

DesfaGli investitori interessati avevano chiesto una proroga da una precedente scadenza del 22 dicembre, aspettandosi che l’HRADF desse loro una nuova data a febbraio. Una delle fonti ha dichiarato che l’HRADF ha fissato la data in una riunione del consiglio il mese scorso.

L’HRADF aveva già precedentemente identificato i due gruppi di investitori qualificati per procedere alla fase successiva della gara e alla presentazione di offerte vincolanti: la Regasanta del Noroeste (Reganosa) e i consorzi Snam (italiano), Enagas (Spagna), Fluxys (Belgio) e Gasunie (olandese).

La vendita di attività fa parte di un piano di privatizzazione nell’ambito del piano di salvataggio di molti miliardi di euro della Grecia con l’Unione europea e il Fondo monetario internazionale.

DESFA possiede e gestisce la rete di gas naturale della Grecia e un terminale per gas naturale liquefatto al largo della capitale greca Atene.