Territori

India-Cipro, rapporti stretti grazie al gas

L’India prevede di raddoppiare la quota di gas naturale nel mix energetico del paese e triplicare le importazioni a 70 milioni di tonnellate all’anno entro il 2022

Il gas ha il potenziale per svolgere un ruolo importante nell’aumento degli scambi bilaterali tra Cipro e India negli anni a venire. Lo ha detto l’Alto Commissario per l’India Demetrios Theophylactou nel corso di una sessione alla Camera di commercio e dell’industria. “L’India è uno dei principali importatori di gas naturale e Cipro può svolgere un ruolo nell’esportazione del combustibile in India”, ha dichiarato Theophylactou precisando, tuttavia, che attualmente, non è in corso alcun dialogo serio tra i due paesi al riguardo.

L’INDIA PREVEDE DI RADDOPPIARE LA QUOTA DI GAS NATURALE NEL MIX ENERGETICO DEL PAESE E TRIPLICARE LE IMPORTAZIONI

L’India prevede di raddoppiare la quota di gas naturale nel mix energetico del paese e triplicare le importazioni a 70 milioni di tonnellate all’anno entro il 2022, un obiettivo per il quale sono in fase di progettazione altri terminali di ricezione. Il vice-presidente della Camera di commercio indiana Vishal Jhajharia ha ricordato che nel 2015-16, il commercio bilaterale tra i paesi è stato di 107 milioni di dollari. Cipro è stato l’ottavo maggiore investitore in India, con investimenti esteri diretti cumulati pari a 8,5 miliardi di dollari Usa.