Short News

Italia: prezzi gas in crescita del 50%

gas

La domanda non incontra l’offerta e il prezzo del gas sta subendo un aumento conseguente del 50%

 

gasI prezzi del gas in Italia sono aumentati del 50% in una sola settimana, andando a superare 35 euro per MWh. I rialzi sono legati, nello specifico, a diversi motivi: anzitutto la recente ondata di freddo ma anche alle difficoltà di rifornimento che hanno impedito l’arrivo del rifornimento e che hanno spinto il ministero dello Sviluppo Economico a decretare lo stato di pre-allarme.

Lo stacco dei prezzi sul mercato spot del Punto di scambio virtuale (Psv) rispetto ai principali benchmark europei, supera i 10 euro e nonostante i prelievi dai punti di stoccaggio siano aumentati – con domanda pari quasi a 100 milioni di metri cubi da Storgit ed Edison –  le importazioni non stanno aumentando.

Per la risoluzione delle difficoltà previste potrebbe essere d’aiuto la festività dell’8 dicembre, poiché aiuterà alla riduzione dei consumi industriali nonostante le previsioni meteo prevedano l’arrivo di ondate di perturbazioni con neve e gelo in diverse zone della Penisola e il gasdotto Tenp, che trasporta le forniture dal Nord Europa attraverso il Passo Gries al confine con la Svizzera, funzioni con capacità dimezzata a causa di un lungo programma di maintenance che terminerà a marzo 2019.
Si fa affidamento, per ora, alle leggi di mercato: il prezzo del gas sale, stimolando l’arrivo di nuova offerta dall’estero. Ma l’alternativa necessaria è, ovviamente, il calo della domanda che è difficile a meno che non avvenga un aumento delle temperature – evento difficile, trovandoci ormai alle porte dell’inverno.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>