Territori

Milano, nuovo impianto di biometano per rete gas urbana

biometano

Nascerà in provincia di Milano, il primo impianto di produzione da biometano da Forsu (frazione organica rifiuti solidi urbani) realizzato dalla Agatos

 

15 milioni di euro: è questo il valore dell’impianto a biometano che sorgerà a Milano. I lavori inizieranno entro la fine del 2017, mentre il collaudo è previsto per il 2018. Verrà impiegata la tecnologia Biosip, un processo per la valorizzazione integrale della Forsu Biosip, brevettato da Agtos, rappresenta un innovativo processo a impatto zero per l’integrale valorizzazione delle tonnellate di frazione organica rifiuti solidi urbani da raccolta differenziata attualmente destinate alla discarica e all’incenerimento.

L’impianto si estenderà su una superficie di circa 12.000 metri quadrati e sarà in grado di trasformare fino a 35.000 tonnellate di Forsu all’anno in biometano per alimentare la rete gas urbana, acqua distillata e combustibile solido secondario.

biometano
“Siamo fieri del traguardo raggiunto in quanto l’autorizzazione è il frutto delle competenze di engineering e innovazione interne alla nostra azienda e del lungo impegno di Agatos nello sviluppo di soluzioni tecnologicamente all’avanguardia nel campo delle energie rinnovabili.” Ha dichiaratol’a.d. di Agatos Spa, Michele Positano.

“Ormai da anni, le normative comunitarie sono orientate alla riduzione dei rifiuti destinati alla discarica e alla termovalorizzazione, in particolare quelli di origine organica. Il progetto autorizzato in provincia di Milano è immediatamente cantierabile ed è una risposta concreta e a bassissimo impatto al problema dello smaltimento dei rifiuti della zona. Stiamo già lavorando per autorizzare progetti simili sia in Italia che all’estero” ha infine concluso l’a.d.