Short News

Nucleare, terzo round di incontri tra Iran e Ue

Al via tre giorni di colloqui tra Iran ed Unione Europea, tra i principali temi anche quello dell’accordo sul nucleare

 

Ha preso il via a Teheran il terzo round di “negoziati ad alto livello” tra esponenti del governo iraniano e rappresentanti dell’Unione Europea. A darne l’annuncio è stata l’agenzia di stampa ufficiale Irna, aggiungendo che tra i temi principali che verranno trattati nella tre giorni di incontri (i colloqui proseguiranno anche martedì e mercoledì) ci sarà anche quello della “cooperazione nucleare” e delle prospettive dell’accordo firmato nel 2015 dall’Iran con il gruppo 5+1.

iran nucleareSi tratta, come annunciato, del terzo round di colloqui: dopo l’entrata in vigore degli accordi, infatti, le due delegazioni si sono incontrate due volte, una a Teheran e l’altra a Bruxelles. Durante gli incontri non si è discusso solo di nucleare, ma anche di diritti umani, cooperazione bancaria, ambiente, lotta al terrorismo e questioni regionali come le crisi in Siria, Iraq e Yemen.

A guidare la delegazione iraniana al tavolo dei negoziati sono il vice ministro degli Esteri, Abbas Araqchi e il numero due dell’Organizzazione per l’Energia Atomica dell’Iran, Behrouz Kamalvandi, mentre l’Ue è rappresentata da Helga Schmid, segretario generale dell’Eeas, il Servizio europeo di azione esterna. Sempre per l’Europa, secondo l’agenzia Irna, ci sarebbero il rappresentante speciale dell’Ue per i diritti umani, Stavros Lambrinidis, il capo della Direzione generale per lo Sviluppo e la cooperazione internazionale della Commissione, Stefano Manservisi e il direttore generale Energia della Commissione, Dominique Ristori.