Enea: a Torino primo impianto a celle a biogas

La Società Metropolitana Acque di Torino si dota di un primo impianto di depurazione con celle a combustibile   L’impianto della Società Metropolitana Acque di Torino è il primo impianto di depurazione, in Europa, a dotarsi di un sistema innovativo a celle a combustibile, che permette di produrre elettricità e calore utilizzando biogas. L’impianto tratta le acque reflue di 180 mila persone e sarà in grado adesso di generare il 30% dell’energia elettrica utile al funzionamento dell’impianto stesso. Enea, che

Angola, Eni firma per il 48% di Cabinda North

Firmato un doppio accordo tra Eni e la Repubblica di Angola per l’assegnazione dei diritti del blocco onshore di Cabinda North   Siglato un accordo tra l’Amministratore Delegato di Eni, Claudio Descalzi, e il Presidente di Sonangol, Carlos Saturnino per l’assegnazione all’azienda italiana del 48% dei diritti del blocco onshore di Cabinda North, nella Repubblica di Angola, di cui Eni – presente in Angola da 1980 tramite la controllata Eni Angola – diventa operatore. Sarà possibile per l’azienda sfruttare le

Rapporto Energia UE: Italia promossa a metà

Il quadro del Rapporto sull’energia elaborato dalla Commissione UE sembra essere preoccupante (a metà)   Secondo il quadro descritto nel terzo rapporto UE sull’avanzamento dell’Unione in ambito di Energia, l’Italia è stata promossa per l’uso di energie rinnovabili ma bocciata per la qualità dell’aria e per i prezzi finali dell’energia. La Commissione riconosce che con il 17,1% di energia prodotta dal rinnovabile italiano al 2015, “l’Italia ha già raggiunto l’obiettivo per il 2020″ mentre la quota di energie provenienti da

Milano rifinanzia il “bando caldaie”, contro le Pm10

Per prevenire l’aumento ulteriore di polveri sottili, il Comune di Milano rifinanzia il bando caldaie    Il Comune di Milano rifinanzia il “bando caldaie” e mette a disposizione 600 mila euro, che si aggiunge al milione già stanziato, per un totale di 1,6 milioni di euro per il biennio 2017-2018 da destinare ad interventi di efficientamento energetico su edifici di proprietà privata. L’obiettivo del contributo è incentivare i cittadini a intervenire sull’efficienza energetica degli immobili e quindi migliorare la qualità

Cipro, Eni conferma il suo impegno Offshore

L’azienda italiana Eni, conferma in un incontro con il Presidente Anastasiadis il suo impegno nell’esplorazione delle acque di Eez   In una nota pubblicata il 24 novembre da Eni si legge che Claudio Descalzi, amministratore delegato dell’azienda, ha incontrato a Nicosia il Presidente della Repubblica di Cipro, Nikos Anastasiadis. L’incontro è stato occasione per confermare e “illustrare al presidente Anastasiadis un aggiornamento sulle attività di Eni nel Paese e per discutere di eventuali future opportunità congiunte”. Eni e Total, suo

Toscana, Enrico Rossi: sarà “carbon free” al 2050

La Regione Toscana inizia a parlare della possibilità di affidarsi completamente all’energia geotermica, per diventare “carbon free” entro il 2050   Il presidente della Toscana, Enrico Rossi, ha annunciato questa mattina di aver portato in Giunta un progetto per una regione “carbon free” entro il 2050. “Nel primo semestre dell’anno prossimo saremo già in grado di dire con chiarezza quello che intendiamo. Mi sembra un progetto di grande interesse, un progetto che ci colloca nel quadro delle regioni europee più avanzate.

Rinnovabili, calano gli investimenti ma anche i costi

Con la Brexit in vista, l’Unione europea è pronta a finanziare una serie di progetti infrastrutturali energetici prioritari per garantire un migliore approvvigionamento e una migliore integrazione con le fonti pulite   L’Europa ha investito, nel complesso, 60 miliardi di dollari in rinnovabili nel 2016, soprattutto per l’energia eolica (42 miliardi di dollari) e l’energia solare (10 miliardi di dollari). Nonostante ciò è in atto un rallentamento globale dei finanziamenti alle fonti verdi. Gli investimenti nelle rinnovabili rallentano Secondo il