Sostenibilità

Royal Dutch Shell punta sull’auto elettrica

auto elettrica rinnovabili

Shell acquisisce NewMotion, società olandese specializzata nell’installazione delle colonnine di ricarica 

 

Roe-mobilityyal Dutch Shell, multinazionale operante nel settore petrolifero, nell’energia e nella petrolchimica, scommette sull’auto elettrica siglando un’intesa per acquisire NewMotion, società olandese specializzata nell’installazione delle colonnine di ricarica nei parcheggi e convenzionata con oltre 50.000 colonnine sparse in 25 paesi europei, tra cui l’Italia.

“L’acquisizione”, si legge in una nota, “aiuterà NewMotion a migliorare i suoi servizi per le auto elettriche, convertendo sempre più parcheggi in stazioni di ricarica”.

Sembra che in Europa stia arrivando una considerevole spinta verso l’auto a batteria: mentre i vari costruttori promettono il lancio di nuove auto 100% elettriche o ibride trasformando il loro parco auto;  alcuni Paesi pensano addirittura di vietare la vendita di auto a benzina o diesel intorno al 2030-2040, o quantomeno limitarne l’utilizzo nei centri urbani.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>