Territori

Il primo carico di shale gas Usa arriva in Giappone

La fornitura segna un salto nei rapporti commerciali tra i due paesi. Tokyo è accusata dal presidente Donald Trump di squilibrio commerciale tra import ed export

Il primo carico di Gnl statunitense proveniente da Cove Point ha raggiunto il Giappone segnando un salto nell’import di combustibile statunitense da parte del più grande acquirente al mondo di Gas naturale liquefatto.

LA NAVE-CISTERNA SAKURA È ARRIVATA AL TERMINALE DI NEGISHI DA COVE POINT IN MARYLAND

gnlSecondo quanto informa Reuters, l’attracco della nave-cisterna Gnl Sakura presso il terminale di Negishi vicino a Tokyo, è un altro segnale di spostamento dei flussi energetici globali, visto che gli Stati Uniti stanno incrementando le esportazioni di gas e petrolio “shale”. Il carico proveniente dalla Dominion Energy è il primo delle 2,2 milioni di tonnellate di Gnl all’anno che le aziende giapponesi stanno acquistando con contratti a lungo termine da Cove Point in Maryland. Un’impennata di acquisti da parte del Giappone che potrebbe modificare le critiche mosse dal presidente Donald Trump sullo squilibrio commerciale della nazione asiatica rispetto agli Stati Uniti. “Il primo carico da Cove Point non poteva arrivare in un momento più opportuno per il Giappone, alla luce delle tensioni commerciali – ha detto Nicholas Browne, analista senior del gas presso la consulenza energetica Wood Mackenzie a Singapore -. Le importazioni di Gnl degli Stati Uniti ridurranno in una certa misura il deficit commerciale, aiutando al tempo stesso i politici giapponesi a dimostrare che stanno facendo la loro parte”, ha affermato.

TOKYO GAS HA UN CONTRATTO PER ACQUISTARE 1,4 MILIONI DI TONNELLATE ALL’ANNO, KANSAI ELECTRIC POWER 800.000 TONNELLATE ALL’ANNO

Tokyo Gas ha aggiunto nel comunicato che la Sakura è arrivata passando attraverso il Canale di Panama, che è stato ampliato nel 2016 per consentire il passaggio di grandi metaniere. Tokyo Gas, nello specifico, ha un contratto per l’acquisto di 1,4 milioni di tonnellate all’anno di Gnl da Cove Point per i prossimi 20 anni. Kansai Electric Power si è aggiudicata invece un contratto per il prelievo di 800.000 tonnellate all’anno.