Efficienza energetica e innovazione

Ue rinnova il sostegno finanziario a MedReg

Tra gli obiettivi del nuovo contratto aumentare l’efficienza delle imprese fornitrici di elettricità e gas, promuovendo al contempo rinnovabili e protezione dei consumatori Stimolare l’integrazione regionale, migliorare le condizioni per gli investimenti nelle infrastrutture e aumentare l’efficienza delle imprese fornitrici di elettricità e gas, promuovendo al contempo le rinnovabili, la protezione dei consumatori e gli aspetti normativi. È il nuovo piano d’azione varato dai regolatori dell’energia dei paesi del Mediterraneo (MedReg), all’interno delle attività previste per il biennio 2018-2019 inserite

Read More...

Sostenibilità

Perchè la Corte dei Conti Ue indaga sul sostegno alle rinnovabili

La Corte dei Conti ha annunciato un’indagine per valutare l’efficacia del sostegno europeo all’elettricità prodotta da eolico e fotovoltaico   Cresce, in Italia e in Europa la produzione elettrica da fonti rinnovabili. Fotovoltaico ed eolico, insieme al supporto dell’idrolettrico e delle altre energie pulite, hanno già portato 11 Stati membri a superare gli obiettivi fissati al 2020 e alcuni anche quelli al 2030. L’eolico, in particolare, ha raggiunto nel mix di energia verde un incidenza del 31,8%  e il fotovoltaico dell’11,6%, numeri

Read More...

Senza categoria

Fotovoltaico, nuovi parchi in costruzione in Italia. Senza incentivi

Limes Italia realizzerà nei prossimi tre anni progetti fotovoltaici non incentivati per 500 megawatt complessivi   500 nuovi megawatt di energia fotovoltaica per l’Italia. questi gli obiettivi di Limes Italia, che si è assicurata, con la collaborazione di Prothea Srl, il capitale per poter sviluppare i progetti senza ricevere incentivi. I progetti di energia fotovoltaica avranno una taglia da 10 a 50 megawatt e dallo studio di fattibilità iniziale saranno portati allo stadio “ready to build”. Non lavorerà da sola Limes Italia, che

Read More...

Efficienza energetica e innovazione

Usa, Trump taglia il bilancio dell’ufficio rinnovabili del Dipartimento energia

Già lo scorso anno il presidente aveva proposto un taglio dei due terzi, quest’anno è di tre quarti. La bozza di budget suggerisce di ridurre i finanziamenti sulla ricerca sui veicoli a basso consumo di carburante dell’82%, sulle tecnologie bioenergetiche dell’82% e sull’energia solare del 78%. L’amministrazione Trump ha intenzione di tagliare i fondi dell’ufficio energie rinnovabili del Dipartimento dell’Energia Usa di quasi tre quarti come parte del progetto del Presidente di allentare lo sviluppo energetico “verde”. La riduzione è

Read More...

Efficienza energetica e innovazione

Rinnovabili Ue superano il carbone nel 2017: è la prima volta

L’energia pulita prodotta da vento, sole e biomasse ha per la prima volta erogato più elettricità (30%) del carbone. Con la riduzione dell’idroelettrico e il rialzo dei consumi, le emissioni di Co2 tornano però a salire Il 2017 passerà alla storia nel settore delle rinnovabili come il primo anno in cui, all’interno dell’Unione europea, si è consumata più energia proveniente da vento, sole e biomasse rispetto a quella prodotta da carbon fossile e lignite. È quanto emerso dal 30esimo rapporto

Read More...

Efficienza energetica e innovazione

I dazi di Trump sul solare? Non avranno gravi conseguenze

Secondo un’analisi Bloomberg i costi dei pannelli stanno diminuendo così velocemente che non impatteranno sul settore nel suo complesso Difficile comprendere la mossa del presidente Usa Donald Trump di imporre dei dazi del 30% sui pannelli solari prodotti al di fuori degli Stati Uniti. Per qualcuno rappresenta una mossa protezionistica, per altri un modo per danneggiare le rinnovabili e proteggere l’industria del carbone in via di estinzione. Qualunque sia la ragione, però, è probabile che non ci saranno conseguenze gravi:

Read More...

Sostenibilità

Le Big Tech Usa comprano energia pulita. A dispetto delle politiche di Trump

Quarantatré imprese tecnologiche statunitensi hanno firmato, infatti, una serie di accordi di lungo termine per l’approvvigionamento di 5,4GW di rinnovabili, soprattutto solare ed eolica, contro i 4,3GW del 2016. Sembra un paradosso, ma i colossi della tecnologia Usa come Apple e Facebook stanno acquistando più energia pulita che mai, nonostante le politiche dell’amministrazione Trump siano tutt’altro che a favore degli accordi di Parigi. Quarantatré imprese tecnologiche statunitensi hanno firmato, infatti, una serie di accordi di lungo termine per l’approvvigionamento di

Read More...