Territori

Francia, gas: via libera per Trading Region France

Semaforo verde per la fusione delle due aree di mercato del gas francese. A partire dal 1 novembre 2018 nasce Trf, Trading Region France   Cre, regolatore energetico francese, pone l’avvio al progetto degli operatori delle reti GRTgaz (Engie 75%) e Tgif (Snam 40,5%) riguardante la fusione delle due aree di mercato che dividono il sistema del gas transalpino, a partire dal 1° novembre 2018. Il progetto è spiegato in una nota di Tgif: sviluppato attraverso consultazioni e concertazioni con

Read More...

Scenari

Francia, nucleare: difficile raggiungere target 2025

La Francia dovrebbe tagliare il 50% di produzione nucleare entro il 2025, ma l’obiettivo diventa di difficile attuazione. Difficile dire addio anche a centrali a carbone      Proprio nei giorni in cui si sono aperti i lavori della conferenza sul clima a Bonn, in Germania, la Francia scopre che senza nucleare non riuscirà a rispettare i target previsti per le emissioni di Co2. Il bilancio previsionale presentato dal gestore di rete transalpino Rte ha evidenziato, di fatto, l’impossibilità di

Read More...

Energie del futuro

Francia verso la dismissione del nucleare

Il Ministro Nicolas Hulot ha dichiarato a Le Monde le prossime mosse verso una Francia più verde: chiusura delle centrali nucleari, investimenti in energie rinnovabili e riassorbimento dei lavoratori atomici   L’atomo francese verso la dismissione. Il governo francese si impegna ad annunciare, entro la fine del 2018, quanti reattori nucleari verranno chiusi. E’ questo quanto affermato dal Ministro dell’Ecologia Nicolas Hulot a Le Monde. Secondo il piano nazionale, è prevista una diminuzione percentuale del contributo del nucleare alla generazione

Read More...

Sostenibilità

Francia: un tavolo di lavoro per eolico onshore

Al via i lavori per la risoluzione dei problemi riguardanti le piattaforme di eolico “onshore”, primo tra tutti le profonde spaccature della società francese a proposito     La Francia è uno dei paesi più attrattivi per  gli investimenti in rinnovabili grazie alle politiche messe in atto dal Governo Hollande e, sulla stessa scia, dal Governo Macron. Il Paese è impegnato nella Programmazione pluriennale per l’energia, un documento che prevede l’installazione di 100MW che sfrutteranno l’energia di onde e maree e di

Read More...

Short News

Francia, ancora problemi con il nucleare

Nuovi problemi con il nucleare, sono ben 29 i reattori classificati al livello 2 della scala Ines   L’Asn – Autorità per la sicurezza nucleare– ha classificato al livello 2 della scala Ines 29 reattori nucleari con problemi di corrosione ai tubi dei circuiti dell’acqua, che in caso di evento sismico potrebbero riportare gravi danni e comportare gravi conseguenze. Allo stesso tempo, Edf ha annunciato l’estensione a 6 reattori da 900 MW delle centrali di Bugey e Fessenheim dei lavori

Read More...

Scenari

Bnp Paribas sceglie di finanziare la transizione energetica

L’amministratore delegato di Bnp Paribas,  Jean-Laurent Bonnafe: “Determinati a rinforzare la transizione verso un mondo più sostenibile”   Bnp Paribas, la più grande banca quotata in Francia, ha annunciato che non lavorerà più con le aziende petrolifere e quelle del gas che fanno affari con lo shale e al contrario aumenterà il sostegno alle energie rinnovabili. Allo stesso tempo non finanzierà più nemmeno nuovi progetti che riguardano il trasporto o l’esportazione di petrolio e gas prodotto da sabbie bituminose o

Read More...

Short News

Nucleare: 20 reattori francesi a rischio sisma

Alcuni controlli hanno evidenziato che 20 reattori nucleari presentano problemi ai circuiti di pompaggio dell’acqua Ci sono 20 reattori nucleari francesi di Edf a rischio sisma. Ad ammetterlo è la stessa società energetica francese, che ha rivelato di aver problemi ai circuiti di pompaggio dell’acqua. L’ammissione avviene a pochi giorni dal fermo della centrale da 3.600 MW di Tricastin imposto dall’Autorità per la sicurezza Asn (QE 28/9). Il problema sembrerebbe dovuto, come emerso dai controlli, alle tubazioni delle stazioni di

Read More...