Efficienza energetica e innovazione

Energia: Tutto pronto per la banca dati incentivi del Gse

Il decreto del ministro Calenda è arrivato in Gazzetta Ufficiale e prevede la collaborazione di Enea Arriva in Gazzetta ufficiale il decreto per la realizzazione della banca dati Gse necessaria per erogare gli incentivi a efficienza energetica e fonti rinnovabili. Il provvedimento, firmato dal ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda lo scorso 2 maggio, definisce in sintesi le modalità di gestione dei flussi informativi che confluiscono nella banca dati nazionale, istituita presso il Gestore dei servizi energetici in collaborazione con

Read More...

Fact checking e fake news

Incentivi Fer, per il Consiglio di Stato il Gse non può contestare validità autorizzazioni

“Il controllo operato dal GSE ha carattere meramente formale, ossia di verifica della sussistenza del titolo, non potendosi spingere sino alla verifica della legittimità dello stesso a pena di stravolgimento del riparto di competenza fissato dal legislatore”

Read More...

Short News

Impianti a bioliquidi: le nuove istruzioni del Gse

Il Gestore dei servizi energetici, ha pubblicato le nuove istruzioni operative per i titolari di impianti a bioliquidi In merito alle nuove modalità di restituzione degli incentivi, previste con la legge sulla Concorrenza 124/2017, il Gse ha messo online le istruzioni per i titolari degli impianti che ne volessero usufruire. I titolari di impianti a bioliquidi sostenibili che hanno ottenuto l’incremento previsto dal DL Fare e che volessero usufruire di questa opzione (prevista dalla legge 124 del 2017) devono inviare

Read More...

Sostenibilità

La Germania accelera sull’eolico

Terza asta per eolico on-shore. C’è tempo fino al 2 novembre per presentare le offerte L’Agenzia tedesca Bundesnetzagentur, l’agenzia federale che gestisce diverse reti e infrastrutture (elettricità, gas, ferrovie, ecc.) ha lanciato la terza asta per l’assegnazione di incentivi all’eolico sulla terraferma . Il contingente messo ad asta è pari a 1.000 MW. Le offerte dovranno essere presentate entro il 2 novembre. La base d’asta è di 70 euro MWh, come nelle due precedenti tornate. E’ di pochi giorni fa

Read More...