Energie del futuro

È il Mediterraneo orientale il nuovo Eldorado del gas

Dopo la scoperta di Zohr in Egitto e di Leviathan in Israele, anche Cipro, Libano e Turchia sono pronti a correre la corsa ad accaparrarsi nuovi giacimenti di gas nelle acque mediterranee. Ma non tutti con la stessa fortuna Quando il mese scorso il gas è cominciato a fuoriuscire dal giacimento di Zohr, è iniziata una nuova era di indipendenza energetica per l’Egitto ma anche per il Mediterraneo orientale. Claudio Descalzi, l’amministratore delegato di Eni alla guida del progetto egiziano

Read More...

Scenari

Gas: da sola l’Europa non basta, servono gasdotti e Gnl

È quanto emerge dall’analisi dei volumi di combustibile realizzata dalla società internazionale di consulenza Wood Mackenzie. Il Vecchio Continente dispone di circa 5.100 miliardi di metri cubi di risorse ancora disponibili, abbastanza da soddisfare circa la metà della propria domanda di gas per altri 25 anni. Intanto nel Mediterraneo orientale si aprono scenari difficili Con 5.100 miliardi di metri cubi di risorse ancora disponibili, l’Europa ha abbastanza gas naturale da soddisfare circa la metà della propria domanda per altri 25

Read More...

Energie del futuro

La Giordania investe sul gas

Il costo previsto del progetto sarà di 4,2 milioni di dollari al 2019 e 8,5 al 2020. L’opera varcherà i confini tra Giordania e Israele   Stanziati 2,1 milioni di dollari del bilancio nazionale 2018 giordano per le operazioni preliminari di scavo di un gasdotto che collegherà la Giordania con Israele. Il costo del progetto, secondo quanto pubblicato il 31 dicembre dal quotidiano al-Ghad, dovrebbe superare i 4,2 milioni di dollari nel 2019 e gli 8,5 milioni nel 2020. L’opera

Read More...

Scenari

L’Egitto si candida ad hub del gas del Mediterraneo

Secondo gli analisti il modo più economico per i vicini di spedire le loro forniture di gas all’estero è quello di utilizzare gli impianti egiziani anche se a complicare le operazioni intervengono problemi logistici, vincoli finanziari e il quadro politico instabile nella regione Due anni e mezzo fa, quando gli analisti chiedevano a Eni quale sarebbe stato il tempo necessario per cominciare a produrre gas dal gigantesco campo di Zohr al largo dell’Egitto, si ipotizzava una data compresa tra il

Read More...

Scenari

È l’Europa l’Eldorado dei nuovi produttori di gas

A est sono l’Azerbaigian e il Turkmenistan le nuove frontiere che guardano al ricco mercato del Vecchio Continente per esportare gas. A sud si affacciano, prepotenti, gli enormi giacimenti mediterranei di Israele   È il ricco mercato europeo l’obiettivo principale dei nuovi produttori di gas che si affacciano alle porte del Vecchio Continente. A est sono l’Azerbaigian e il Turkmenistan le nuove frontiere dell’approvvigionamento del combustibile blu mentre a sud si affacciano prepotenti gli enormi giacimenti mediterranei di Israele. La

Read More...