Short News

Statoil rafforza la sua posizione in Brasile

Statoil, compagnia del petrolio norvegese, conclude un nuovo affare in Brasile con l’acquisizione di un quarto di Roncador   L’azienda norvegese Statoil ha acquisito dal colosso petrolifero Petrobras il 25% di Roncador, giacimento petrolifero nel bacino di Campos in Brasile e la più grande scoperta al largo del Brasile negli anni ’90: attualmente è il terzo più grande campo di produzione nel portafoglio di Petrobras con circa 10 miliardi di barili di petrolio equivalente (boe) in funzione e un volume di recupero

Read More...

Territori

Norvegia: industria petrolifera in possibile ripresa

L’industria petrolifera norvegese mostra segni di vita dopo la notizia shock del ritiro degli investimenti del Fondo Sovrano nel settore Oil&Gas   Una settimana dopo la dichiarazione del Fondo Sovrano del Tesoro norvegese (che vanta 1 trilione di dollari) di voler uscire dagli investimenti in petrolio e gas, alcuni movimenti suggeriscono che in verità il mercato del Paese, nel settore, è ancora vivo. E che, come ipotizza Bloomberg, la Norvegia non avrebbe ancora intenzione di rinunciare agli investimenti nel greggio. Le

Read More...

Sostenibilità

Norvegia pronta a disinvestire da titoli petrolio

Parte dalla Banca Centrale norvegese l’iniziativa di togliere gli investimenti dello Stato legati a titoli su Oil&gas   Il fondo sovrano norvegese, con un valore di 1.000 miliardi di dollari, vuole eliminare gli investimenti legati ai titoli dei petroliferi. Lo scrive il Financial Times, secondo cui la proposta è partita dalla banca centrale norvegese che controlla il fondo. Secondo la banca, eliminare questi investimenti la renderà meno vulnerabile a un calo permanente dei prezzi del petrolio, non avendo bisogno di questi

Read More...

Energie del futuro

Norvegia: dire addio al petrolio significa rinunciare a 50 miliardi di euro

Sotto l’arcipelago delle Lofoten, in Norvegia, potrebbe esserci più di un miliardo di barili di petrolio, ma il divieto di perforazioni petrolifere non sarà rimosso. Al di là di come andranno le prossime elezioni dell’11 settembre in Norvegia, il divieto di fare perforazioni petrolifere nell’arcipelago delle Lofoten, non sarà rimosso: 1,3 miliardi di barili di petrolio, per un valore di più di 50 miliardi di euro, saranno lasciati sotto le acque del Mar Glaciale Artico. A dare la notizia è stato

Read More...

Scenari, Territori

La sfida della Norvegia: dire addio al petrolio

La Norvegia, Paese Europeo maggiormente dipendente dalle estrazioni di petrolio, dirà addio al greggio, puntando sulle rinnovabili   Il giorno arrivò. Il Paese Europeo maggiormente dipendente dalle estrazioni di petrolio ha deciso di rivoluzionare la sua economia, scommettendo sulle rinnovabili. Parliamo del petroStato della Norvegia che ha deciso di dire addio alla dipendenza da oro nero, e in un libro bianco delinea le strategie di sviluppo future del mondo dell’energia. E sempre dalla Norvegia parte la rivoluzione di una mobilità più sostenibile:

Read More...