Energie del futuro

Ecco come la Cina punta alla leadership nelle rinnovabili

Secondo il rapporto dell’IEEFA, Pechino dominerà gli investimenti internazionali nel settore delle energie pulite per i prossimi decenni sfruttando anche l’arretramento Usa La Cina sta dirigendo i suoi sforzi sempre più verso l’obiettivo di diventare leader mondiale nel settore delle tecnologie rinnovabili approfittando del rallentamento degli Stati Uniti. Al momento Pechino è ancora il maggior emettitore mondiale di gas a effetto serra e uno dei paesi che utilizza di più il carbone, ma negli ultimi anni è diventato anche il

Read More...

Scenari

Gas e petrolio sugli scudi nel 2040: forniranno 55% fabbisogno mondiale

Sono le previsioni di ExxonMobil contenute nel suo “Energy & Carbon Summary: Positioning for a Lower-Carbon Future e Outlook for Energy: A View to 2040” Tutte le fonti di energia rimarranno importanti da qui fino al 2040. Ma a causa della domanda attuale e del declino dei giacimenti di idrocarburi naturali, saranno necessari miliardi di dollari di investimenti ulteriori nella produzione di petrolio e gas anche in uno scenario di contenimento dell’innalzamento globale delle temperature entro i 2 gradi centigradi.

Read More...

Efficienza energetica e innovazione

I dazi di Trump sul solare? Non avranno gravi conseguenze

Secondo un’analisi Bloomberg i costi dei pannelli stanno diminuendo così velocemente che non impatteranno sul settore nel suo complesso Difficile comprendere la mossa del presidente Usa Donald Trump di imporre dei dazi del 30% sui pannelli solari prodotti al di fuori degli Stati Uniti. Per qualcuno rappresenta una mossa protezionistica, per altri un modo per danneggiare le rinnovabili e proteggere l’industria del carbone in via di estinzione. Qualunque sia la ragione, però, è probabile che non ci saranno conseguenze gravi:

Read More...

Territori

Nucleare, Veneto in gara per centro ricerca su fusione

Il Veneto parteciperà al bando Enea per aggiudicarsi l’insediamento dell’esperimento che prevede la costruzione di un dispositivo per la generazione di energia elettrica pulita mediante fusione termonucleare   E’ cosa ufficiale: la Regione Veneto parteciperà al bando Enea per aggiudicarsi l’insediamento dell’esperimento  Divertor Tokamak test (Dtt) che prevede la costruzione di un dispositivo per la generazione di energia elettrica pulita mediante fusione termonucleare. A darne l’annuncio è stato proprio il governatore del Veneto, Luca Zaia. Il bando scade il prossimo 31

Read More...

Scenari

La stretta sul carbone spinge la Cina sulla via dell’“insicurezza energetica”

La forte dipendenza dall’estero per gli approvvigionamenti diventeranno un’importante motivazione per aumentare la presenza in altri paesi e proiettare la potenza militare oltreoceano per salvaguardare le rotte di approvvigionamento energetico La spinta della Cina a sostituire il carbone con il gas per evitare problemi ambientali quali le alte concentrazioni di smog e inquinanti nelle città, ha aggravato pesantemente la dipendenza di gigante asiatico dalle importazioni estere e amplificato le preoccupazioni in materia di sicurezza energetica. Il tentativo delle autorità di

Read More...

Territori

Nucleare, Vienna contro ampliamento della centrale ungherese di Paks

Vienna pronta a ricorrere contro l’Ok dell’Ue all’ampliamento della centrale nucleare ungherese di Paks   Vienna non ci sta. L’Austria intende procedere contro l’ampliamento della centrale nucleare ungherese di Paks, che dopo due inchieste della Commissione Ue ha avuto l’ok da Bruxelles. “E’ un segnale sbagliato quello che arriva dalla Commissione Ue sulle politiche energetiche, se le sovvenzioni per la costruzione di una centrale nucleare vengono classificate come prive di rischio”, ha affermato la portavoce dell’Ambienteaustriaco, che ricorrerà proprio contro le decisioni

Read More...

Territori

Polonia pronta a entrare nel nucleare

Varsavia intenzionata a realizzare il primo reattore entro il 2030 e a completare tre unità entro il 2040 per un costo complessivo di 22 miliardi di dollari. I reatori bilancerebbero le emissioni di Co2 prodotte dagli impianti a carbone La Polonia è intenzionata a portare avanti il piano per realizzare la sua prima centrale nucleare. Lo ha confermato il ministro dell’Energia Krzysztof Tchorzewski secondo quanto riferisce l’agenzia di stampa polacca (PAP). “La Polonia costruirà una centrale nucleare, è mio parere

Read More...