Scenari

Gas: Mosca vuole mantenere il dominio in Europa, ma Washington preme

La guerra tra le due superpotenze si gioca sul binomio gas-Gnl. Putin ha ordinato a Gazprom una vera e propria guerra dei prezzi mentre gli Usa si candidano a entrare nella top 3 dei maggiori produttori mondiali La Russia sta lavorando per mantenere il più possibile, anche nel 2018, le esportazioni di gas naturale verso l’Europa ai livelli record di quest’anno. Il colosso energetico russo Gazprom PJSC, che si occupa delle forniture verso il Vecchio Continente, ha chiuso il 2017

Read More...

Scenari

Gnl, le ambizioni russe non sono più un sogno

Il progetto Yamal Lng di Novatek rappresenta un vero e proprio spartiacque per l’industria degli idrocarburi del paese facendolo rientrare nella partita del Gas naturale liquefatto dominata da Usa, Qatar e Austrialia   Il primo via libera a un carico di Gas naturale liquefatto (Gnl) prodotto dallo stabilimento Yamal Lng di Novatek in Siberia è arrivato nei primi giorni del mese di dicembre. Il numero uno dell’azienda privata russa Leonid Mikhelson, raccontano le cronache, ha provato un moto di orgoglio

Read More...

Short News

Gas naturale: firmato accordo preliminare sulle forniture tra Russia e Cina

Il gas naturale russo di Gazprom arriverà presto anche in Cina, dopo la firma ufficiale dei termini del contratto prevista nel 2018   Il CEO di Gazprom – colosso energetico russo – Alexei Miller, e il CEO di Cina National Petroleum Corporation (CNPC) – la compagnia petrolifera nazionale cinese – Wang Yiling, hanno concordato i termini fondamentali per quanto concerne l’approvvigionamento di gas naturale proveniente dalla Russia dell’est alla Cina. Gazprom detiene attualmente le più grandi riserve di gas naturale del mondo: con una

Read More...

Scenari

Gas, la Gran Bretagna chiede aiuto alla Russia

La Gran Bretagna si rivolge alla Russia per la fornitura di gas a copertura dell’arresto di un gasdotto   A causa dell’arresto momentaneo di un gasdotto, il Regno Unito si è rivolto alla Russia per la compensazione delle forniture. Secondo quanto riportato da Financial Times,ammonta a circa 170.000 metri cubi la quantità di GNL salpata sulla Christophe de Margerie, la prima nave partita dall’impianto artico di Novatek – Jamal – oggetto di sanzioni statunitense, acquistata da una compagnia energetica britannica

Read More...

Short News

Energia, società russe pronte a tornare in Libia

Alcune società russe sarebbero pronte a tornare in Libia per nuovi progetti energetici ed industriali    Russia e Libia pronte a collaborare, nuovamente, sul fronte energetico. Meglio, diverse società russe sarebbero pronte a tornare in Libia per nuovi progetti in campo energetico e delle infrastrutture industriali e dei trasporti. Lo avrebbe annunciato il ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov, al termine del suo incontro a Mosca con l’omologo del governo di accordo nazionale di Tripoli, Mohammed Siala. “Abbiamo esaminato in dettaglio

Read More...

Energie del futuro

Russia: in funzione l’impianto GNL su penisola Jamal

È entrato in servizio venerdì l’impianto di produzione di gas liquefatto sulla penisola di Jamal, 2.500 km a est di Mosca, a nord del Circolo Polare Artico; da qui saranno immesse sul mercato globale 5,5 milioni di tonnellate di GNL all’anno   Centinaia di lavoratori hanno fatto il giro nel porto di Sabetta per anni, volando con elicotteri dalla terraferma, sperando che la natura aspra gli permettesse di atterrare. Ora hanno finalmente completato il loro lavoro: il progetto di gas

Read More...

Scenari

Nord Stream 2: è scontro tra Russia e Ue

Per il vicepresidente della Commissione Ue con delega all’energia Maros Sefcovic il gasdotto contraddice l’obiettivo strategico dell’Ue per le forniture di gas attraverso l’Ucraina. Tusk scrive ai Ventotto: Decidere a breve su modifiche a norme europee   La Russia è convinta che l’Unione europea voglia far saltare il progetto del Nord Stream 2. Gli Stati Uniti sembrerebbero al contrario aver ammorbidito le loro posizioni sulle sanzioni mentre l’Ue, secondo quanto riferito dal capo del Consiglio europeo Donald Tusk, ha chiesto

Read More...