Territori

Ecco perché il mercato gas italiano è tra i più “maturi” del Mediterraneo

Il rapporto dell’associazione di regolatori del Mediterraneo (MedReg) ha messo in luce pregi e difetti dei mercati dei paesi del bacino mediterraneo. Italia sul podio per domanda, consumatori e liberalizzazione Il mercato italiano del gas si presenta al primo posto per domanda, numero di consumatori e fornitori tra i paesi dell’area mediterranea ed è uno dei più maturi della regione. E’ quanto emerge da un rapporto dell’associazione dei regolatori energetici del Mediterraneo (MedReg), sul settore gas. NOTEVOLI DIFFERENZE TRA I

Read More...

Territori

Ecco i dubbi sul gasdotto Step e perché invece dovrebbe essere realizzato

Le anticipazioni di Reuters e le ragioni legato al rafforzamento delle interconnessioni e alla sicurezza degli approvvigionamenti in Europa Emergono dubbi sulla fattibilità economica dei progetti di costruzione dell’enorme gasdotto tra Spagna e Francia destinato a rafforzare la sicurezza dell’approvvigionamento in Europa. A svelare le conclusioni di uno studio preparato per la Commissione europea sul gasdotto Midi-Catalonia (Midcat) oggi chiamato Step (South Transit East Pyrenees) è Reuters ricordando che l’infrastruttura, del costo di 3 miliardi di euro, ha l’obiettivo di

Read More...

Territori

Che cosa faranno Marocco, Repsol e Shell nelle esplorazioni di petrolio e gas

Le indagini saranno effettuate in un sito nella regione meridionale di Souss-Massa, che copre un’area di 9.990 km quadrati Il Marocco ha firmato un accordo con i giganti petroliferi Royal Dutch Shell e Repsol per condurre esplorazioni onshore di petrolio e gas nel sud del Marocco. Le indagini saranno effettuate in un sito nella regione meridionale di Souss-Massa, che copre un’area di 9.990 km quadrati, ha precisato l’Ufficio Nazionale per gli Idrocarburi e le Miniere del Marocco (ONHYM). La spagnola

Read More...

Sostenibilità

Spagna, ministro energia Nadal: la politica energetica la fa il Governo

Il ministro del terzo settore parla della controversia sulla chiusura delle centrali termiche di Iberdrola   In una intervista rilasciata a El Pays il ministro spagnolo dell’Energia, Turismo e Agenda digitale, Àlvaro Nadal, all’indomani della chiusura delle centrali elettriche di Iberdrola, ha dichiarato che la politica energetica la fa il governo e non le imprese. Gli obiettivi governativi in Spagna, ha detto Nadal, sono tre: ambientale, sicurezza dell’approvvigionamento a un prezzo più basso e un sistema economico competitivo. “Ad oggi

Read More...