Territori

Uragano Irma, 5,8 milioni di utenze senza elettricità

Irma

Resta chiuso l’aeroporto di Miami ma l’uragano Irma sta perdendo intensità e dovrebbe diventare tempesta tropicale nelle prossime ore

Usa alle prese con gli Uragani e con i loro danni. Questa è la volta di Irma, che dopo aver cambiato la forma dell’oceano, risucchiando il mare e lasciando secche alcune spiagge, ha spento la luce a Miami. Attualmente, è stato declassato a categoria 1 con venti fino a un massimo di 136 chilometri e presto dovrebbe diventare tempesta tropicale. Si contano, comunque, diverse vittime, oltre a ingenti danni.

Secondo le autorità locali sono al momento oltre 5,8 milioni le persone rimaste senza elettricita’, sottolineando che quasi un milione di utenti sono senza corrente nella sola contea di Miami e il numero e’ destinato a crescere. Lo stato della Florida infatti conta in tutto sette milioni di utenti.

Irma

Il presidente Donald Trump ha dichiarato lo stato di calamità il che consente di sbloccare gli aiuti federali. Anche il traffico aereo sta risentendo degli effetti di Irma: 10.700 voli sono stati cancellati ed è stata ordinata l’evacuazione di 6,3 milioni di persone, creando disagi anche sulle autostrade.

Anche il mare delle Bahamas, a est della Florida è stato assorbito dall’uragano lasciando alcune parti di costa completamente scoperte. Un raro fenomeno atmosferico che ha lasciato senza parole anche i meteorologici.

Intanto è stata diramata l’allerta per una tempesta tropicale anche per la città di Atlanta per le prossime 36 ore. Fatto più unico che raro per la città dello stato meridionale.

 

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>