Efficienza energetica e innovazione

Usa, Trump taglia il bilancio dell’ufficio rinnovabili del Dipartimento energia

Trump

Già lo scorso anno il presidente aveva proposto un taglio dei due terzi, quest’anno è di tre quarti. La bozza di budget suggerisce di ridurre i finanziamenti sulla ricerca sui veicoli a basso consumo di carburante dell’82%, sulle tecnologie bioenergetiche dell’82% e sull’energia solare del 78%.

L’amministrazione Trump ha intenzione di tagliare i fondi dell’ufficio energie rinnovabili del Dipartimento dell’Energia Usa di quasi tre quarti come parte del progetto del Presidente di allentare lo sviluppo energetico “verde”. La riduzione è ancora più pesante di quella proposta da Trump lo scorso anno – i due terzi – nei confronti dell’ufficio che si occupa di fatto di aiutare gli Stati Uniti ad operare una transizione verso l’energia pulita.

RinnovabiliLa bozza di bilancio proposta dal Presidente per l’anno fiscale 2019 evidenzia un taglio al bilancio dell’ufficio dai 2,04 miliardi di dollari di quest’anno a 575,5 milioni di dollari nel 2019, secondo il Washington Post. La bozza suggerisce di ridurre i finanziamenti sulla ricerca riguardanti i veicoli a basso consumo di carburante dell’82%, sulle tecnologie bioenergetiche dell’82% e sull’energia solare del 78%. Inoltre, propone di ridurre i finanziamenti per la ricerca sull’energia geotermica, idroelettrica ed eolica.