Iran, gli Usa di Donald Trump abbandonano accordo sul nucleare

Gli Stati Uniti d’America abbandonano l’accordo sul nucleare e promettono nuove ed importante sanzioni all’Iran e a tutti i suoi sostenitori. Per Trump “Teheran potrebbe portarci sullʼorlo di una guerra nucleare”

Cosa hanno deciso Cipro, Israele e Grecia su EastMed

Tutti i dettagli dell’incontro e le parole dei tre leader. Le controversie e il ruolo del Gnl nell’operazione Il gasdotto EastMed che unirà i ricchi giacimenti del Mediterraneo Orientale con l’Europa – e segnatamente con l’Italia – si farà. La stretta di mano tra i leader di Cipro, Israele e Grecia ha confermato l’intenzione dei tre paesi ha portare avanti i piani per la realizzazione dell’infrastruttura che consentirebbe, tra le altre cose al Vecchio Continente, di diversificare le forniture. NETANYAHU:

Cyber security, per il SII in campo misure da infrastruttura strategica

Il 9 maggio scade il termine per il recepimento della Direttiva sulla sicurezza delle reti e dei sistemi informativi nei settori dei servizi essenziali e digitali. Assicurare riservatezza e integrità dei dati di consumo registrati nel Sistema Informativo Integrato. È quanto ha dichiarato il Presidente e Amministratore Delegato di Acquirente Unico, Andrea Péruzy, a valle del suo intervento all’incontro del Club Ambrosetti di Bruxelles “Towards an effective European (cyber)security policy” alla presenza di Julian King, Commissario per la Sicurezza dell’Unione.

Con rinnovabili fino a 28 milioni di posti di lavoro entro il 2050

Il settore delle rinnovabili occupa 10,3 milioni di persone ed il numero è destinato ad aumentare vertiginosamente

Ecco i numeri della trimestrale di Snam e i piani per il futuro

La domanda di gas, le forniture, i conti e le mosse dell’azienda guidata da Marco Alverà Snam chiude il primo trimestre del 2018 con ricavi totali in crescita a 616 milioni di euro, in aumento di 15 milioni di euro (+2,5%) rispetto al primo trimestre 2017, grazie ai maggiori ricavi regolati (+23 milioni di euro; +4%) e grazie ai continui investimenti, in parte compensati dai minori ricavi non regolati (-8 milioni di euro; -33,3%) a seguito essenzialmente della conclusione, nel

Come vanno i conti di Italgas e quali sono i piani per il futuro

Approvati i conti del primo trimestre 2018. I numeri della società e il commento dell’ad Paolo Gallo Il cda di Italgas ha approvato i conti del primo trimestre 2018 che vedono ricavi totali a quota 281 milioni (+1%), un Ebitda che si attesta a 198,4 milioni (+2,7%), un Ebit a 112,4 milioni (+8,4%) e un utile netto salito a 74,7 milioni (+4,5%). Gli investimenti tecnici del periodo si sono attestati a 106,1 milioni e il flusso di cassa netto da

Europa continuerà ad applicare accordo su nucleare Iran

Attesa in queste ore la decisione del presidente americano Donal Trump sul futuro dell’accordo sul nucleare con l’Iran