Eni, Descalzi: confermiamo avvio giacimento Zohr entro fine anno

Claudio Descaldi, ad di Eni, conferma l’avvio della produzione del giacimento di Zohr in Egitto entro fine anno   L’avvio della produzione del giacimento di Zohr in Egitto, “è confermata entro fine anno. Il progress è molto buono”. L’assicurazione è arrivata dall’amministratore delegato di Eni Claudio Descalzi a margine della cerimonia per l’assegnazione degli Eni Award 2017. “Faremo una verifica sul campo in Egitto a novembre. C’è il massimo sforzo e il progetto ha un grande valore perché usiamo al massimo

Autorità energia: il bilancio del settennato di Bortoni

Più energia rinnovabile ed efficienza energetica, ma anche aumento dei consumi di gas   Sette anni alla guida dell’Autorità per l’Energia elettrica, il Gas e il Sistema idrico, Guido Bortoni ha visto trasformarsi il mondo dell’energia grazie all’innovazione tecnologica, alla crisi economico che ha colpito l’Italia e l’Europa, grazie ai diversi impegni a favore della sostenibilità e dell’efficienza, grazie agli impegni di Cop21 e agli impulsi e norme europee. Ed è per questo che nella sua ultima relazione annuale, illustrata

Usa-India: per Trump e Modi è duello sul clima ma non sull’energia

Gas e nucleare sono al centro di una fitta rete di scambi commerciali tra i due paesi. Entro il 2022 il paese asiatico ha intenzione di produrre 100 GW di energia solare, 60 GW di energia eolica, 10 GW di biomassa e 5 GW di idroelettrico. Ma ha bisogno della tecnologia occidentale     Le posizioni di Stati Uniti e India sono state spesso in contrasto sui cambiamenti climatici ma ciò non ha inciso sugli affari, in particolare nel settore

4 ottobre 2017 – TED@BCG Milano

Appuntamento a Milano, il 4 ottobre 2017 con TED@BCG. Si parlerà di tecnologia, di innovazione e di molto altro    La tecnologia ha cambiato la nostra vita, rivoluzionato le nostre abitudini e ampliato il nostro accesso alle conoscenze, ai luoghi e alle comunità. Ma se da una parte ha facilitato le nostre azioni e i nostri movimenti, dall’altra ha reso il mondo molto più complesso. In un mondo come quello attuale, infatti, omologarsi è facile. Così come è facile cadere

Energia, 110 mln al Kazakistan per progetti nelle rinnovabili

110 milioni per traghettare il Kazakistan verso un’economia verde   Il Green Climate Fund (Gcf) delle Nazioni Unite ha destinato 110 milioni di dollari a sostegno al piano Renewables Framework della Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo (Bers) in Kazakistan, un piano innovativo per finanziare la costruzione e la gestione di progetti di energie rinnovabili nel paese. “Il quadro è stato approvato dal consiglio di amministrazione della Bers nel dicembre 2016 per un volume complessivo di 200 milioni di

Clima, europarlamento chiede strategia Ue zero emissioni entro il 2018

Europarlamento chiede ad Ue di definire una strategia “emissioni zero” entro il 2018   In vista del prossimo round dei colloqui climatici dell’Onu che si svolgono a Bonn dal 6 al 17 novembre, gli eurodeputati hanno invitato l’Ue a definire una strategia “emissioni zero” entro il 2018. Nella risoluzione votata oggi sono state approvate una serie di raccomandazioni per le Istituzioni dell’Unione europea in vista della Cop23 a cui parteciperà anche una delegazione del Parlamento Ue, guidata dalla Presidente della commissione

Petrolio, Aie: le scorte Ocse potrebbero aumentare nel 2018

Il ministro dell’ Energia degli Emirati Arabi Uniti ha già annunciato che la Abu Dhabi National Oil Company, ridurrà la sua produzione di petrolio nel mese di novembre   Le previsioni di una crescita della produzione dello shale oil statunitense e l’incertezza che ruota attorno alle importazioni di greggio della Cina potrebbero portare il prossimo anno a un accrescimento delle scorte petrolifere, nonostante il taglio sostanziale dell’output da parte dei paesi Opec e non-Opec, contribuendo un sostanziale “pareggio” con quest’anno.