Petrolio, come l’addio all’accordo sul nucleare di Trump influenzerà i prezzi

La decisione di Trump sull’Iran influenzerà il prezzo del greggio e cambierà nuovamente il mercato del petrolio. Parola di Claudio Descalzi

Quanto risparmieremo grazie al Nord Stream 2

Con Nord Stream-2, gli europei potranno risparmiare almeno 7,9 miliardi di euro all’anno sulle risorse energetiche

S&P: La produzione delle Big Oil cresce malgrado i tagli di bilancio

L’analisi di Standards&Poors evidenzia come i timori di scarsi investimenti causati dai tagli aggressivi alla spesa effettuati a partire dal 2014 fossero infondati La produzione delle Big Oil sta ancora crescendo, nonostante i tagli agli investimenti. È quanto rivela un rapporto di Standards&Poors nel quale l’agenzia di rating evidenzia come i timori di scarsi investimenti causati dai tagli aggressivi alla spesa effettuati a partire dal 2014 fossero infondati. NONOSTANTE TAGLI CAPEX E RINVIO INVESTIMENTO NESSUN EFFETTO SU PRODUZIONE “Una delle

Come Enel centrerà gli obiettivi Onu su sostenibilità

Pronta ad affrontare 50 sfide tecnologiche da risolvere grazie alla rete InnoCentive di oltre 380.000 ‘problem solver’

Cosa vuole fare l’Opec per mantenere stabile il mercato petrolifero

Le previsioni Opec sulla domanda mondiale 2018 sono in rialzo ma pesano le incognite di Iran e Venezuela ma anche dello shale oil Usa. Cosa dice il ministro russo Novak e quali sono le intenzioni dell’Arabia Saudita L’uscita degli Stati Uniti dagli accordi sul nucleare iraniano non preoccupa l’Opec per le possibili turbolenze sul mercato petrolifero mondiale. I paesi del cartello si sono già detti pronti, insieme ad altri produttori, a intervenire per alleviare le eventuali carenze che si dovessero

La Cina alla conquista dell’Europa energetica

La Cina sta lavorando ad una via della seta dell’energia: rinnovabili e acquisizioni sono gli strumenti per farsi strada In Europa e nel mondo. Articolo di Giusy Caretto

Servizio Conciliazione Clienti Energia è garanzia per i consumatori

Nel corso del primo trimestre sono state gestite oltre 3.000 richieste e, su quelle ammissibili, sono stati conclusi 870 accordi con esito positivo