Energie del futuro

Ieefa: la Cina dominerà il mercato delle tecnologie rinnovabile

cina

Secondo il rapporto Ieefa sarà la Cina a dominare il mercato delle tecnologie rinnovabili superano gli Stati Uniti dopo il passo indietro dall’accordo di Parigi

 

Secondo il rapporto stilato dall’Institute for Energy Economics and Financial Analysis (Ieefa), nei prossimi decenni la Cina dominerà il mercato delle tecnologie in campo rinnovabile, anche grazie al dietro front degli Usa.

All’interno del processo di conversione verso le tecnologie verdi la Cina punta alla leadership grazie a massicci investimenti in questo settore, con particolare attenzione verso i veicoli elettrici – secondo il Guardian. La Cina resta però un paese contraddittorio: le emissioni di gas serra non accennano a diminuire e continua l’investimento nella costruzione di impianti a carbone e centrali elettriche alimentate a carbone che rappresentano il 50-60% delle responsabilità in fatto di inquinamento e tre quarti delle emissioni di CO2. Secondo il governo cinese, le emissioni cresceranno fino al 2030.

Gli investimenti icinan rinnovabili cinesi sono oltre 44 miliardi di dollari, spesi nell’acquisizione estera su progetti del valore totale di 1 miliardo circa, con crescita annua del 38%. La Cina ha ormai surclassato Stati Uniti e Germania diventando il maggiore esportatore di equipaggiamenti per l’energia solare – per un valore di 8 miliardi dal 2013 a oggi.

Il passo in avanti della Cina contrasta con la decisione USA di rinnovare il suo supporto all’industria del carbone. Il rapporto Ieefa da questo punto di vista non istalla alcun dubbio: è proprio la decisione degli USA di fare un passo indietro riguardo gli accordi di Parigi che sta permettendo alla Cina di prevalere nella corsa alla riduzione delle emissioni. La Cina punta adesso ad aumentare la quota di energie rinnovabili e nucleare del 20%.