Efficienza energetica e innovazione

BP investe 5 milioni di dollari nell’intelligenza artificiale

Deposito

Grazie all’intelligenza artificiale, BP spera di potenziare il suo business upstream

BP investe nell’intelligenza artificiale. Tramite la controllata BPVENTURES, una società di venture capital, l’azienda ha investito 5 milioni di dollari in Belmont Technology, con l’obiettivo di potenziare il suo business upstream attraverso la tecnologia.

L’investimento rispecchia la volontà di BP di applicare il machine learning e il cognitive computing per le attività di esplorazione di petrolio e gas.

La start-up Belmont Technology, con sede a Houston, ha sviluppato una piattaforma di geoscienza basata su cloud che utilizza l’intelligenza artificiale, per mettere insieme intuitivamente geologia, geofisica, serbatoio e storico informazioni sul progetto, identificazione di nuove connessioni e flussi di lavoro.

La tecnologia utilizza le reti neurali per interpretare i risultati ed eseguire simulazioni, provando ad accelerare i cicli di vita del progetto, dall’esplorazione alla modellazione del giacimento. La tecnologia punta a una riduzione del 90% della raccolta, interpretazione e simulazione dei dati.