skip to Main Content

Fiumicino, inaugurato il nuovo molo nel Terminal 1

Nuovo Terminal Fiumicino

Mattarella: “Un segnale di speranza”. Il progetto consente di anticipare la necessaria transizione ecologica, dice l’ad Troncone (AdR)

Un passo verso la modernità, verso la crescita e verso la sostenibilità. Ieri a Fiumicino è stato  inaugurato un nuovo spazio di imbarco nel primo terminal.

I DETTAGLI DEL PROGETTO

Con questo progetto salgono a 2 i miliardi di euro  investiti da Fiumicino negli ultimi anni. Infrastrutture, nuove tecnologie: un pacchetto che ha portato l’hub a far parte dei 10 aeroporti internazionali che hanno ricevuto il più alto livello di certificazione Airport Carbon Accreditation e che saranno in grado di azzerare le proprie emissioni entro il 2030. Lo conferma anche Carlo Bertazzo, ad di Atlantia. Il Leonardo da Vinci è sempre più allineato verso la sostenibilità.

Il numero dei passeggeri aumenta così di 6 milioni di unità annue, i collegamenti riguarderanno le città europee con oltre cento tratte. Lo spazio del Molo A tocca i 37 mila metri quadri ed è diviso in tre aree. E, sempre sul lato della sostenibilità, 11 mila metri quadri di vetrate rendono l’hub in linea con il risparmio energetico. “Il riscaldamento e i condizionatori funzioneranno in base alla presenza effettiva di persone nel Molo A. La stessa logica governa il sistema di ricambio dell’aria. Nei bagni e nei ristoranti – ovviamente – arriverà acqua potabile; mentre l’acqua sarà non potabile ovunque sia possibile usarla”, riporta Aldo Fontanarosa su Repubblica.

MATTARELLA: UN SEGNALE DI SPERANZA

“E’ noto che la pandemia ha determinato un drastico calo del traffico aereo”, ha commentato il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Che esprimendo felicità per l’apertura ricorda le difficoltà delle chiusure pandemiche. Tanto che ancora oggi la ripresa “non è velocissima”. Secondo il Capo dello Stato, “questo momento è importante. Non parlo della cerimonia, quanto dell’avvio operativo di questa struttura. E’ un segnale di fiducia e di speranza verso il futuro, che è stato coltivato nei due anni passati”.

TRONCONE: ANTICIPIAMO LA TRANSIZIONE ECOLOGICA

Al discorso della ripartenza ci arriva anche Marco Troncone, amministratore delegato di Aeroporti di Roma. “Con l’apertura dell’area d’imbarco A, assicuriamo il nostro concreto contributo alla ripartenza del Paese, preparandoci ad affrontare le prossime occasioni di rilancio”.

E sul lato della sostenibilità dice: “Vogliamo che Fiumicino continui a essere un eccellente biglietto da visita: la porta d’ingresso dell’Italia a prova di futuro. La nuova area d’imbarco A fa parte di un più ampio programma che prevede investimenti di 10 miliardi di euro – di cui 2 già spesi – fino a fine concessione, per sostenere la connettività internazionale del Paese e continuare ad alimentare, in misura sempre crescente, l’indotto socio-economico, anticipando la necessaria transizione ecologica e digitale insieme alle migliori eccellenze italiane e internazionali”. E Fiumicino dimostra sempre meglio di sapere cosa significa.

BERTAZZO: SOCIETA’ È GIOIELLO GRUPPO, FIUMICINO HUB EUROPEO PIU’ APPREZZATO

“Adr rappresenta uno dei gioielli del nostro Gruppo. Nel giro di pochi anni, ha trasformato Fiumicino nell’hub europeo in assoluto più apprezzato dai passeggeri per qualità dei servizi, investendo oltre 2 miliardi di euro in infrastrutture e nuove tecnologie”, ha affermato il Ceo di Atlantia, Carlo Bertazzo parlando all’inaugurazione della nuova area di imbarco A. “Lo scalo opera sulla base di un piano di sviluppo fortemente sostenibile e fa parte dei 10 aeroporti internazionali che hanno ricevuto il più alto livello di certificazione Airport Carbon Accreditation e che saranno in grado di azzerare le proprie emissioni entro il 2030. La nuova Area di Imbarco A inaugurata oggi, che fa seguito all’Area E aperta a fine 2016, è una porta sul futuro dell’intero settore aeroportuale: la sua progettazione è interamente ‘made in Italy’ e consente di offrire a passeggeri e compagnie aeree una piattaforma competitiva e di altissima qualità. Come azionisti di Adr, siamo davvero lieti di poter fare la nostra parte per favorire la ripresa del settore turistico e aeronautico”.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

live
Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore