skip to Main Content

La Germania elettrizza i piani sul Clima

Tutti i nuovi piani della Germania per ridurre le emissioni 

Ridurre del 20-25% il consumo di energia e aggiungere 10 GW di energia eolica. È questo l’arduo compito della Germania, che punta a ridurre le emissioni di anidride carbonica (CO2) al 65% dei livelli del 1990 entro l’inizio del prossimo decennio.

HABECK: COMPITO GIGANTESCO

L’impresa non è facile. “Il compito è grande. È gigantesco”, ha detto in conferenza stampa, presentando il piano sul Clima, il ministro dell’Economia e della Protezione del clima tedesco, Robert Habeck.

“Siamo riusciti a ridurre le emissioni in media di 15 milioni di tonnellate all’anno dal 2010 al 2020 e dal 2022 al 2030 dobbiamo tagliarle in media di 40 milioni di tonnellate all’anno”, ha aggiunto il Ministro.

I NUOVI OBIETTIVI EOLICI DELLA GERMANIA

La Germania, scrive Reuters, accelera anche sulle energie rinnovabili. Il Governo tedesco punta ad aumentare gli attuali due gigawatt di capacità di energia eolica onshore della Germania a 5 GW entro il prossimo anno e 10 GW entro il 2027. Proprio per questo, il sostegno statale per i parchi eolici e solari potrebbe rimanere in vigore per altri 20 anni.

Ogni gigawatt di capacità di energia eolica consente di risparmiare circa 1,3 milioni di tonnellate di CO2 all’anno, secondo i dati del Global Wind Energy Council.

L’IMPORTANZA DEL GAS

Obiettivi e target a parte, il gas resta una fonte importante per Berlino, che punterà sulla fonte in quei giorni in cui ci sarà poco vento e sole.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore