skip to Main Content

Prezzi gas, Schieppati (TAP): Nostro contributo importante ma non risolutivo

“Il nostro è un contributo importante, ma non risolutivo”, ha dichiarato Luca Schieppati, Managing Director di TAP in un intervento all’Italian Energy Summit parlando di prezzi del gas 

“In questi nove mesi abbiamo già trasportato 5 miliardi di metri cubi di gas, una quantità diciamo per noi importante”. Lo ha detto Luca Schieppati, Managing Director del controverso gasdotto TAP in un intervento all’Italian Energy Summit organizzato dal Sole 24 Ore parlando di prezzi del gas.

“Stiamo progredendo molto bene”: In Italia il nostro contributo è “nell’ordine di grandezza del 10-11% mentre per Grecia e Bulgaria siamo su percentuali più alte del 20-30% rispettivamente e quindi è chiaro che il nostro è un contributo importante, ma non risolutivo”.

EFFETTO TAP SUL PREZZO DEL GAS

“Un effetto (sul prezzo del gas) nei fatti l’abbiamo creato”: Abbiamo assistito ad un riallinearsi dei costi e dei valori tra il mercato italiano all’ingrosso e il mercato di riferimento del centro-nord Europa. Mentre negli anni precedenti abbiamo sempre visto un sistematico spread attorno al 10% oggi questa questa differenza si è sostanzialmente annullata nell’ultimo anno e anzi abbiamo assistito ad alcune situazioni in cui addirittura si è invertito, questo +10% è diventato -10%”.

“L’Italia da un paese esclusivamente di consumo di energia si è trasformato anche in un paese di transito: abbiamo esportato gas verso il nord Europa e questo dà un contributo importante perché sposta un po’ dei costi della logistica verso l’estero e contribuisce a riequilibrare il mercato”.

FUTURO DI TAP

“E’ importante che l’Europa percorra la transizione energetica e che ci siano sempre più investimenti verso il mondo delle rinnovabili e dei gas: riteniamo che il gas debba comunque giocare un ruolo importante della fase di transizione”.

“E’ importante avere le infrastrutture che oggi trasportano gas naturale per un futuro utilizzo nel trasporto dell’idrogeno e del biometano”, ha aggiunto Schieppati guardando al futuro di TAP.

Back To Top