skip to Main Content

Tutti gli obiettivi dell’Opec+

Opec

Cosa ha rivelato Vagit Alekperov, Presidente della russa Lokoil, sulle intenzioni dell’Opec+ 

Tenere i prezzi del petrolio tra i 65 e i 75 dollari al barile. E’ questo l’obiettivo della politica dell’Opec+, secondo quanto dichiarato dal Presidente di Lukoil, Vagit Alekperov.

“Si tratta di una fascia di prezzo comoda” per i consumatori, ha detto Alekperov in un’intervista con il quotidiano Kommersant, aggiungendo che ulteriori ed eventuali limiti alla produzione di petrolio che potrebbero arrivare nei prossimi mesi dipenderanno dalle condizioni del mercato.

“La regolamentazione (della produzione) può essere diversa a seconda della situazione”, ha affermato Alekperov.

“Per ora, settembre 2022 segnerà una pietra miliare in cui le restrizioni dovrebbero gradualmente scomparire”, ha aggiunto il Presidente di Lukoil, evidenziando che la società da lui guidata “ha fino a 90.000 barili al giorno di produzione inattiva, che speriamo sarà necessaria al mercato”.

Lukoil potrebbe ridurre la sua partecipazione nel progetto petrolifero West Qurna-2 in Iraq, pur rimanendo coinvolta. Secondo quanto dichiarato da Alekperov sarebbero in corso le trattative con il governo iracheno. Alekperov ha aggiunto che la formazione Yamama nel giacimento petrolifero di West Qurna 2 si è rivelata difficile da sfruttare perché contiene alti livelli di idrogeno solforato.

live
Back To Top