Territori

Energia: cooperazione sempre più stretta tra Turkmenistan e Israele

Nell’incontro di Ashgabat focus su petrolio e gas ma anche su altri temi come agricoltura, turismo e istruzione

Sviluppo della cooperazione nel settore energetico, dell’innovazione e della tecnologia ma anche nei settori del turismo e dell’istruzione. Sono terminate con questi impegni le consultazioni politiche tra i ministeri degli Affari esteri di Turkmenistan e Israele ad Ashgabat secondo quanto riferito da una nota del dicastero turkmeno.

IN PRIMO PIANO COOPERAZIONE SU PETROLIO, GAS E AGRICOLTURA

tapLa delegazione israeliana era guidata dal vicedirettore generale del ministero degli Esteri Alexander Ben-Zvi e le parti, parlando di relazioni nel settore commerciale ed economico hanno sottolineato l’importanza della cooperazione soprattutto nelle industrie di petrolio e gas e nell’agricoltura.

ISRAELE HA GIÀ PARTECIPATO ATTIVAMENTE ALLA RICOSTRUZIONE DELLA PIÙ GRANDE RAFFINERIA DI PETROLIO IN UNA DELLE CITTÀ COSTIERE TURKMENE

Israele ha offerto al Turkmenistan la sua esperienza e i suoi servizi nei campi della purificazione, della dissalazione e dell’uso razionale delle risorse idriche. E ha già partecipato attivamente alla ricostruzione della più grande raffineria di petrolio in una delle città costiere turkmene. Anche le imprese israeliane hanno partecipato attivamente, infine, allo sviluppo del settore agricolo del Turkmenistan.