Scenari

Dal Tap al Nord Stream 2, il risiko geopolitico dell’energia

Nord Stream 2 e Tap sono due opere strategiche che legheranno a doppio filo la parte occidentale dell’Europa con quella orientale. E per questo sono in molti a non vedere di buon occhio una sorta di stabilizzazione dei rapporti tra aree geopolitiche L’approvvigionamento energetico dell’Europa rischia di diventare il più importante caso di terremoto geopolitico dei prossimi anni. Soprattutto per il nord del vecchio continente. Mentre infatti nella parte Sud si discute del Tap, il gasdotto Trans-Adriatico che dalla Turchia,

Read More...

Territori

Nord Stream 2, il Cremlino respinge le accuse di Trump

Si infiammano le tensioni tra gli Usa da un lato e Berlino, la società che sta realizzando l’opera e i russi dall’altro

Read More...

Territori

Nord Stream 2 avanti anche senza ok danese

Il direttore finanziario dell’azienda Paul Corcoran ha aperto all’ipotesi di un cambio di tracciato Il Nord Stream 2 andrà avanti comunque. La nuova linea dalla Russia alla Germania comincerà i lavori quest’estate anche senza il permesso della Danimarca. A chiarirlo è stato il direttore finanziario dell’azienda Paul Corcoran durante il World Gas Congress, secondo quanto riferisce Interfax. TRA LE IPOTESI IL CAMBIO DI PERCORSO DEL TRACCIATO “Se il governo danese non ha approvato la posa di un gasdotto nelle sue

Read More...

Fact checking e fake news

L’Ue prova a ridisegnare la governance di gas ed elettricità

Il Nord Stream 2 rischia di venire coinvolto dagli emendamenti di Bruxelles mentre l’Acer è pronta ad aggiornarsi per “accogliere” le rinnovabili Modifiche in vista all’interno dell’Unione europea per quanto riguarda la governance dei settori gas ed elettricità. Nel primo caso si tratta di una serie di emendamenti che la Commissione europea ha proposto alla direttiva sul mercato del gas che se approvati, determineranno un drastico trasferimento di poteri dagli Stati membri alla Ue. Il secondo caso riguarda il mandato

Read More...

Short News

Gas, Svezia approva passaggio Nord Stream 2

Un nuovo passo avanti per la realizzazione del Nord Stream 2. La Svezia ha approvato il progetto del gasdotto russo-tedesco Nord Stream 2 che porterà il gas in Europa aggirando l’Ucraina attraverso il Mar Baltico. ‘Il diritto nazionale e internazionale non offre al governo l’opportunita’ di rifiutare questa richiesta’, ha detto il ministro per l’Impresa e l’innovazione Mikael Damberg in una conferenza stampa. ‘Allo stesso tempo, il governo ha fatto sapere che la Svezia e’ critica nei confronti del progetto Nord Stream

Read More...

Energie del futuro

Nord Stream 2, c’è un nuovo accordo sul gas tra Austria e Russia

Gazprom e il gruppo energetico austriaco OMV pronte a siglare un nuovo accordo di cooperazione bilaterale nel quadro del progetto Nord Stream 2

Read More...

Territori

Incontro Basf-Gazprom per parlare di progetti comuni

Sul tavolo soprattutto la questione Nord Stream 2 a cui il gruppo tedesco partecipa con la controllata Wintershall Cooperazione su progetti comuni riguardanti produzione e fornitura di gas naturale. Di questo dovrebbero aver parlato i dirigenti dell’azienda tedesca, attiva soprattutto nel settore chimico Basf, e i loro colleghi del colosso russo dell’energia Gazprom secondo alcune indiscrezioni raccolte dal sito Kallanish Energy. A SAN PIETROBURGO PER PARLARE DI COOPERAZIONE TRA IMPRESE E DI NORD STREAM 2 Secondo le indiscrezioni raccolte, la

Read More...