Advertisement vai al contenuto principale
Ricarica

Addio ansia da ricarica, arriva Free2move Charge

Addio ansia da ricarica, arriva la app di Stellantis per ricarica smart e semplice: Free2moveCharge

Ricaricare la macchina elettrica in qualsiasi luogo e momento. È l’obiettivo che si pone Free2move Charge, il primo prodotto della nuova business unit creata da Stellantis per facilitare la gestione dell’energia e la ricarica delle Ev. I primi prodotti e servizi forniti dalla nuova Business Unit della casa automobilistica hanno esordito negli Stati Uniti ma arriveranno presto anche in Europa, a quanto si apprende dal comunicato diffuso dal gruppo.

LA RICARICA SMART E SEMPLICE

Maggiore efficienza e affidabilità, costi minori e maggiori benefici ambientali. Tutto quanto in modo semplice e ovunque ci si trovi, come recita il motto e-ABC (easy always to be chargedO). È quello a cui aspira il nuovo ecosistema formato da hardware, software e servizi di ricarica della Charging & Energy Business Unit di Stellantis accessibile attraverso una app.
Il nuovo prodotto tecnologico del gruppo automobilistico mira a rimuovere alcuni degli ostacoli che frenano lo sviluppo delle auto elettriche, in particolare la temuta ansia da ricarica. Problematiche che riguardano sia gli Stati Uniti d’America sia l’Europa.

“La ricarica pubblica non è in gran forma negli Stati Uniti, è il motivo principale per cui le persone non considerano il BEV (veicolo elettrico a batteria). Inoltre, è la ragione principale per la quale sono insoddisfatti quando possiedono un BEV”, ha detto Ricardo Stamatti, vicepresidente senior di Free2move Charge, a Bloomberg.

OBIETTIVO DECARBONIZZAZIONE

Sconfiggere l’ansia di ricarica è un obiettivo in linea con il piano strategico del gruppo, denominato Dare Forward 2030. La roadmap prevede di raggiungere il 100% di vendite di auto elettriche (BEV) in Europa e il 50% di vetture e veicoli commerciali leggeri a batteria negli USA. Allo stesso tempo, Stellantis ambisce a ridurre la sua impronta di carbonio, dimezzando le emissioni di CO2 del 50%. Una strategia che, secondo la società, dovrebbe portare a raddoppiare i ricavi netti fino a 300 miliardi di euro.

“Con l’accelerare dell’uso dei veicoli elettrici, i nostri clienti ci richiedono di essere molto di più di semplici provider di mobilità. Stiamo compiendo un importante passo in avanti attraverso la definizione di una business unit dedicata che supporterà la nostra ambiziosa strategia di elettrificazione e agirà come naturale estensione dei nostri brand iconici. Free2move Charge è la prima implementazione di questo approccio, un esempio concreto della nostra volontà di offrire prestazioni, sostenibilità e libertà di mobilità elettrificata per tutti”, ha affermato Ricardo Stamatti, Stellantis Senior Vice President della Charging & Energy Business Unit.

UN NUOVO ECOSISTEMA DIGITALE PER LA RICARICA ELETTRICA

Free2move Charge sarà disponibile in Austria, Belgio, Canada, Germania, Francia, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Porto Rico, Spagna, Regno Unito e Stati Uniti. Il nuovo sistema sarà integrato con le app ufficiali dei brand e la piattaforma STLA SmartCockpit, che farà il suo debutto nel 2024. L’obiettivo è creare un ecosistema digitale che permetta ai clienti di avere suggerimenti riguardo i percorsi più rapidi e conoscere dove conviene ricaricare il mezzo a seconda delle necessità di ogni guidatore. Ogni guidatore potrà creare un pacchetto personalizzato che potranno modificare in ogni momento.
L’Intelligenza Artificiale svolgerà un ruolo centrale nei processi di personalizzazione e apprendimento dell’esperienza di ricarica migliore. Gli hardware e i software di ricarica, invece, saranno sviluppati e forniti da Free2move eSolutions, società tecnologica di Stellantis, collaborando con altre aziende del settore per offrire un maggior numero di soluzioni di ricarica.

I TRE PILASTRI

Sono tre i pilastri che compongono l’ecosistema digitale sviluppato da Stellantis. Free2move Charge Home supporta i clienti nell’installazione di sistemi di ricarica domestici. Inoltre, aiuta anche nelle fasi di finanziamento e garanzia delle infrastrutture, ma anche dell’energia domestica. Il pacchetto prevede infatti cavi di ricarica, Wall Box, soluzioni per Vehicle-2-home e Vehicle-2-Grid, sistemi di gestione dell’energia come il caricamento robotizzato a induzione e il wireless touch-free.

C’è anche la soluzione Free2moveCharge Business, piattaforma che offre una gamma di servizi energetici e di ricarica. Le soluzioni vanno dalla stima dei costi di gestione, installazione, dimensionamento e manutenzione dell’infrastruttura di ricarica. Inoltre, ci sarà la possibilità di accedere alle colonnine di ricarica pubbliche durante i viaggi.

Infine, Freemove Charge Go, dedicato alle persone che viaggiano spesso. I servizi previsti includono l’accesso alla più ampia rete di ricarica del Nord America, Europa e altre zone. Inoltre, i clienti potranno accedere ad altri servizi di pagamento e supporto 24 ore su 24, come Plug and Charge e un servizio di ricarica a domicilio.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.

Rispettiamo la tua privacy, non ti invieremo SPAM e non passiamo la tua email a Terzi

Torna su