Territori

Agsm-Aim, lunedì arriva la fusione

Agsm-aim

Le assemblee hanno approvato la nuova denominazione, ora l’atto finale

“Adesso ha un nome e tra una settimana, dal primo gennaio, sarà operativa. Le assemblee dei soci di AGSM Verona e di AIM Vicenza hanno approvato la modifica della denominazione sociale in AGSM AIM S.p.A. Dopo più di 4 anni di trattative, discussioni, percorsi indicati e poi cambiati, si arriva così all’ultimo miglio per AGSM Verona e AIM Vicenza che il 29 dicembre saranno chiamate a stipulare l’atto di fusione (…)”. È si legge sul Corriere di Verona.

ENTRO 20 GIORNI DALLA STIPULA LA CONVOCAZIONE DELL’ASSEMBLEA DEI SOCI

“Entro 20 giorni dalla stipula è prevista la convocazione dell’assemblea dei soci chiamata a nominare il nuovo Consiglio di amministrazione e il Collegio sindacale del nuovo Gruppo. AGSM AIM sarà gestita da un Consiglio di amministrazione, in carica per 3 anni, composto da 6 membri, ivi compreso il presidente (che sarà il veronese Stefano Casali), il vicepresidente (che sarà il vicentino Francesco Vivian) e il Consigliere delegato (figura rilevantissima nella nuova azienda, che sarà Stefano Quaglino, top manager del Gruppo Hera)”, prosegue il quotidiano.

ORGANIZZATI 3 MACRO-CANTIERI

“Per giungere all’integrazione, in questi mesi sono stati organizzati 3 macro-cantieri: il progetto industriale del nuovo gruppo; l’architettura delle piattaforme che dovranno essere integrate; la struttura organizzativa e societaria”.

PREVISTA LA NASCITA DI SEI SOCIETA’ COLLEGATE

“(…) È prevista la nascita di sei società collegate per altrettanti settori di business: distribuzione di energia elettrica e gas; trattamento e smaltimento rifiuti; vendita di energia elettrica e gas; generazione di energia elettrica; teleriscaldamento e cogenerazione ed infine business innovativi e smart city (tra cui l’illuminazione pubblica, il car sharing, le colonnine di ricarica, i servizi di telecomunicazione)”, conclude il quotidiano.