Territori

Al via nuove licenze di esplorazione al largo delle coste di Creta

Regno Unito

Prima del via libera definitivo le concessioni dovranno essere approvate dal Parlamento greco.

Un consorzio composto dalle compagnie petrolifere Exxon Mobil, Total e Hellenic Petroleum, ha siglato un contratto per la concessione delle licenze per estrarre idrocarburi a ovest e a sud-ovest dell’isola di Creta. Prima del via libera definitivo, tuttavia, le concessioni dovranno essere approvate dal Parlamento greco.

TSIPRAS: GRECIA HUB FONDAMENTALE PER MEDITERRANEO E BALCANI MA ANCHE COME PRODUTTORE

Il primo ministro greco, Alexis Tsipras, ha espresso il plauso per l’intesa parlando dei grandi passi che il paese sta facendo per “capitalizzare la sua ricchezza energetica”. In particolare per trasformarsi non solo in hub energetico fondamentale nel Mediterraneo orientale e nei Balcani, ma anche per iniziare “a sviluppare un piano che alla fine mira a trasformarlo in un paese produttore di energia. Questo sviluppo – ha aggiunto – offre un’altra prospettiva per il ruolo geopolitico della Grecia, ma allo stesso tempo un altro sviluppo e prospettive economiche nel paese”.

AMBASCIATORE USA: SIGNIFICATIVO PASSO IN AVANTI PER ATENE

L’ambasciatore degli Stati Uniti ad Atene, Geoffrey Pyatt, anche lui presente alla cerimonia, ha saluto con favore la firma sull’accordo considerando un “significativo passo in avanti” per far sì che la Grecia emerga come “maggiore hub energetico europeo” si legge sul sito web del quotidiano Ekathimerini.