skip to Main Content

Borse di plastica leggere: in diminuzione nel 2020. I dati Eurostat

I paesi che nel 2020 hanno riportato il consumo più elevato di borse di plastica leggere pro capite sono stati la Lituania, la Repubblica ceca e la Lettonia. Cosa dicono i dati Eurostat

Nel 2020, ogni persona che vive nell’UE ha utilizzato, in media, 87 borse di plastica leggera (-6 borse a persona rispetto al 2019). In totale, ciò ammontava a 39,0 miliardi (bn) di borse di plastica leggere (-0,4 miliardi di borse rispetto al 2019). Queste sono le informazioni che provengono dai dati sulle borse di plastica in materiale leggero pubblicati oggi, 16 novembre 2022, da Eurostat. L’articolo presenta una manciata di risultati dettagliati tratti dall’articolo Statistics Explained.

I DATI EUROSTAT

Dai dati resi pubblici da Eurostat emerge che, sebbene il consumo di borse di plastica leggere (LPCB) sia complessivamente diminuito dall’inizio della serie di dati (2018), il consumo di borse di plastica molto leggere (VLPCB) con uno spessore inferiore a 15 micrometri (micron) è in realtà aumentato (14,0 miliardi nel 2018; 14,3 mld nel 2019; 14,7 mld nel 2020). Tuttavia, il consumo di LPCB con uno spessore compreso tra 15 e meno di 50 micron è diminuito notevolmente tra il 2018 (22,0 mld) e il 2019 (19,8 mld), per poi rimanere più o meno stabile nel 2020 (19,9 mld). L’aumento del consumo di VLPCB può essere un effetto di sostituzione derivante dalla direttiva sui sacchetti di plastica che mira a ridurre il consumo di LPCB a non superare i 40 sacchetti per persona entro il 31 dicembre 2025. Tuttavia, questo obiettivo non include i VLPCB.

CONSUMO ELEVATO IN LITUANIA, REPUBBLICA CECA E LETTONIA

I dati Eurostat evidenziano che tra gli Stati membri dell’UE, i paesi che hanno riportato il consumo più elevato di LPCB pro capite nel 2020 sono stati la Lituania (294 sacchi a persona), la Repubblica ceca (251) e la Lettonia (229), con la maggior parte del consumo relativo ai VLPCB. All’estremo opposto della scala, i Paesi che hanno riportato il consumo più basso sono stati il ​​Belgio (10 sacchi a persona), il Portogallo (17) e la Polonia (20). In Belgio, in media, nel 2020 sono stati consumati solo 3 VLPCB a persona. Portogallo e Polonia non hanno segnalato la suddivisione.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore