skip to Main Content

Cingolani: una maratona da correre con il ritmo dei 100 metri per le rinnovabili

Cingolani

Per quanto riguarda i bandi legati al Recovery su partirà dopo il 30 giugno

“Secondo il ministro della Transizione ecologica Roberto Cingolani ‘dobbiamo installare 70 gigawatt di rinnovabili nei prossimi 9 anni per raggiungere l’obiettivo di decarbonizzare del 55%’. Il piano è stato spiegato durante la presentazione del report del Gestore dei servizi energetici”. È quanto riporta il Sole 24 Ore.

“‘Considerando che sinora sono stati installati 0,8 gigawatt all’anno- ha detto Cingolani- c’è un fattore 10 di efficienza che dobbiamo recuperare. Questo è un salto cnorme, stiamo lavorando e poi dovremo partire con il repowering e le nuove aste ad una media di 8 gigawatt all’anno: sarà una maratona da correre con il ritmo dei 100 metri’, si legge sul Sole 24 Ore.

“Altro punto importante sono budget e tempi per i bandi. ‘ll ministero dell’Ambiente, come
gli altri ministeri, finora aveva un budget limitato di 1,5 miliardi l’anno per lo più di spese fisse, adesso con il Pnrr si tratta di spendere circa 16 miliardi l’anno e non nella modalità spese fisse ma in modalità di grandi progetti internazionali’ ha detto Cingolani”, confermando che “per quanto riguarda i bandi legati al Recovery su partirà dopo il 30 giugno”, ha concluso il quotidiano.

Back To Top