Sostenibilità

Eolico, prorogato al 27/11 il concorso promosso da Anev, Civita ed Erg

eolico

La bellezza del vento. Eolico e paesaggio nella sfida della transizione energetica

Alla luce delle recenti misure restrittive anti-Covid, è stata prorogata al prossimo 27 novembre la scadenza del concorso per fotografia e brevi video “La bellezza del vento. Eolico e paesaggio nella sfida della transizione energetica” promosso da ANEV (Associazione Nazionale Energia del Vento) e Associazione Civita con il supporto di ERG, primario operatore Europeo delle rinnovabili e primo produttore eolico in Italia.

I giovani fotografi e videomaker professionisti e amatoriali cui si rivolge il concorso avranno così la possibilità di presentare i loro contributi per ulteriori tre settimane.

OBIETTIVO, RACCONTARE L’EOLICO NEL PAESAGGIO

Obiettivo dell’iniziativa, lanciata lo scorso 5 ottobre, è raccontare attraverso immagini e video come l’eolico sia diventato progressivamente parte integrante del nostro territorio, del paesaggio e della sua evoluzione, facendosi portatore di importanti messaggi legati alla tutela e alla salvaguardia dell’ambiente. Eolico dunque come elemento caratteristico del paesaggio e simbolo di transizione energetica legata ad obiettivi di decarbonizzazione dell’economia in contrasto ai cambiamenti climatici.

L’energia eolica è oggi elemento costitutivo del paesaggio di alcune aree del nostro Paese e porta benefici tangibili, quali: la possibilità di non trivellare il terreno; zero emissioni di CO2 e altri gas a effetto serra; zero combustibili fossili; riduzione della dipendenza energetica dall’estero e dell’importazione di materie prime; creazione di nuovi posti di lavoro e miglioramento della bilancia commerciale; riduzione del prezzo dell’energia elettrica.

CONNUBIO TRA TECNOLOGIA E NATURA

Il Concorso ha come oggetto l’identificazione di canoni ed esempi in cui il connubio tra tecnologia eolica e natura è in grado di esprimere armonia e bellezza; in particolare le immagini fotografiche e i brevi video dovranno raccontare i casi in cui i parchi eolici e le installazioni di turbine sul suolo nazionale trovano una propria integrazione ambientale e paesaggistica, valorizzando i territori che li ospitano, anche nella loro vocazione attrattiva e turistica (impianto eolico e sentieri trekking ovvero mountain bike; impianto eolico e coltivazione dei terreni agricoli; impianto eolico e valorizzazione del patrimonio archeologico).

SI RIVOLGE A FOTOGRAFI E VIDEOMAKER

La partecipazione al Concorso è libera e gratuita, ed è rivolta a fotografi e videomaker professionisti ed amatoriali, di età compresa tra i 18 e i 35 anni (compiuti). Una Giuria qualificata di esperti – composta da Antonella Clerici, conduttrice televisiva, Cristina Tullio, Presidente AIAPP-Associazione Italiana Architettura del Paesaggio, Denis Curti, Direttore artistico Casa dei TRE OCI di Venezia, Fabrizio Ardito, giornalista e fotografo e Lucia Pappalardo, Vice Presidente dell’Associazione Nazionale Filmaker e Videomaker Italiani – valuterà il materiale pervenuto e selezionerà le 3 fotografie e i 3 brevi video vincitori.

I PREMI

In palio, per ciascuna delle due categorie, una bicicletta elettrica (1° Premio), un monopattino elettrico (2° Premio) ed un Solar Backpack (3° Premio). I contributi vincitori inoltre, insieme ad una selezione dei migliori tra quelli partecipanti, saranno poi oggetto di una pubblicazione digitale edita da Marsilio Editori.

Ciascun concorrente potrà candidarsi solo ad una delle due categorie previste dal Concorso, inviando una fotografia (a colori o in b/n, in formato jpg 300 dpi, in risoluzione massima di 2MB) oppure un breve video (durata max 3 min., in formato MP4) via email a bellezzadelvento@civita.it fino al prossimo 27 novembre incluso, indicando nell’oggetto la dicitura “Concorso ‘La bellezza del vento’ ” e verificando che dati anagrafici e caratteristiche tecniche del contributo rispettino quanto richiesto dal Bando di Concorso.

In linea con le nuove sfide che, anche nell’evoluzione del nostro paesaggio, la transizione verso un’economia decarbonizzata ci spinge ad affrontare, l’iniziativa sostiene l’importanza di rafforzare quel legame sinergico tra ambiente, energia e territorio ad oggi indispensabile per una crescita sostenibile, nella consapevolezza che il paesaggio va sempre tutelato e valorizzato a beneficio delle comunità e dei cittadini. Il Bando di Concorso con proroga è disponibile su www.erg.eu, www.civita.it, www.anev.org