Sostenibilità

Con geotermia, 30mila nuovi posti di lavoro

geotermia

Per la senatrice Simona Vicari, la Geotermia è la chiave di volta per il deficit occupazionale

 

Con geotermia più posti di lavoro e meno emissioni. Lo sostiene la senatrice Simona Vicari in una dichiarazione riguardo la nuova Sen. la Strategia Energetica Nazionale. La Vicari ha dichiarato che le indicazioni  della strategia sono positive e dipingono il quadro di un Paese che “ha necessità di ripensarsi”, magari spingendo sull’energia geotermica.

A detta della senatricevicari, infatti, il potenziale da sfruttare sul nostro territorio per la geotermia è ancora grande, soprattutto se si parla termini occupazionali: “la geotermia – afferma la Vicari – consente di creare più

 

occupati rispetto alle altre fonti di energia, ma soprattutto attraverso il suo raddoppiamento è possibile creare 30mila nuovi posti di lavoro, di cui 2mila stabili“.

La nuova Sen, afferma la senatrice nella stessa dichiarazione, dovrà concentrarsi su un obiettivo primario, rappresentato sicuramente dal superamento e dalla riduzione dei combustibili fossili, fondamentale salto per il futuro della nostra nazione.

 

Giovanni Malaspina