skip to Main Content

Giacimenti, in Canada record produzione di petrolio non minerario

Canada

La produzione di petrolio non minerario nella provincia principale del Canada di Alberta raggiunge il massimo storico, modellando il suo mix upstream più pesante della storia moderna. E’ quanto riporta un resoconto di Rystad Energy. 

La produzione di petrolio da processi non minerari nella provincia canadese di Alberta ha raggiunto il massimo storico nell’ottobre 2021, con una media di 2,27 milioni di barili al giorno (bpd). Come si evince da un report del portale internazionale Rystad Energy, nel paese è stato superato marginalmente il precedente record di 2,25 milioni di bpd stabilito a dicembre 2019.

Il trend si oppone a quanto accade nel mercato della costa del Golfo degli Stati Uniti. Qui, infatti, si assiste allo spostamento strutturale verso barili più leggeri.

I NUMERI

La produzione mensile nell’ottobre 2021 è salita di 103.000 barili al giorno. Il dato si spiega con gli aumenti della produzione di drenaggio a gravità assistito da vapore (SAGD), valevoli oltre il 70% della crescita mensile.

Rispetto al record precedente, i volumi SAGD hanno raggiunto 1,36 milioni di barili al giorno nell’ottobre 2021, con un aumento di 150.000 barili al giorno rispetto a dicembre 2019.

In contrasto con l’aumento della produzione di SAGD, Rystad ricorda che la produzione da altre fonti nella provincia è ancora in ritardo rispetto al dato precedente.

I COMMENTI

“Un aumento mensile così drammatico è eccezionale e in genere si verifica solo quando la produzione della regione viene riattivata a seguito di riduzioni, ma questa volta non sono stati rimossi tali ostacoli”.

“Tuttavia, è improbabile che il nuovo massimo stabilito a ottobre mantenga il record a lungo, poiché le tendenze stagionali significano che sono attesi livelli di produzione ancora maggiori a novembre e dicembre “, ha affermato Artem Abramov come responsabile della ricerca sullo scisto presso Rystad Energy.

Tra i maggiori operatori SAGD, Cenovus Energy e Suncor Energy hanno contribuito in modo più importante alla recente crescita. Il loro contributo è ammontato rispettivamente a 529.000 e 252.000 bpd nell’ottobre 2021, rispetto ai 476.000 e 209.000 bpd di dicembre 2019.

Altri importanti operatori SAGD chiamano in causa anche ConocoPhillips, Canadian Natural Resources e MEG Energy, nel raggiungimento di livelli importanti di produzione in tempi recenti.

LE PREVISIONI

La produzione, però, non ha ancora toccato i livelli di due anni fa. Infatti, sia nel petrolio leggero che nei giochi di scisto condensato in Leasing ad Alberta, la situazione pre-pandemica ancora è distante.

Tuttavia, è in corso un trend positivo in termini di sostenibilità. La produzione continua a salire: dai circa 220.000 barili al giorno di 12 mesi fa, oggi il livello è pari a quasi 270.000 barili quotidiani.

Citando altri numeri, Rystad ricorda come si sia assistito ad un recupero di circa il 45% dei livelli di attività POP rispetto al periodo comparabile del 2020. La natura della ripresa dell’attività osservata nel 2021 ha comportato un programma POP sbilanciato ponderato verso la seconda metà dell’anno.

La quota di POP per l’intero anno negli ultimi due mesi di quest’anno dovrebbe essere superiore al tempo equivalente tra il 2017 e il 2020. Su base annua, Rystad prevede una crescita del 50% su base annua nel mercato POP dello scisto della regione di Alberta.

Infine, entro la fine dell’anno, si stima che in 1.525 pozzi di scisto ad Alberta verrà avviata la perforazione.

Dunque, conclude Rystad, si sono gettate le basi per la crescita futura. Questo significativo nuovo accumulo di scorte sosterrà l’espansione del mercato POP nel 2022.

 

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore