Fact checking e fake news

L’Australia? È terza al mondo per contributo di Co2 su export di combustibili fossili

L’Australia è il terzo maggiore esportatore mondiale di combustibili fossili, con il 7% di tutte l’export del settore

Nonostante le affermazioni politiche secondo cui il contributo dell’Australia alle emissioni globali di carbonio non sia poi così grande, il paese è al terzo posto nel mondo in termini di esportazioni di combustibili fossili per potenziale di anidride carbonica (Co2). Lo ha affermato il think tank Australia Institute in un rapporto.

DIETRO SOLO A RUSSIA E ARABIA SAUDITA

emissionLe esportazioni australiane di combustibili fossili in termini di Co2 sono dietro solo Russia e Arabia Saudita e avanti a Iraq, Venezuela, o a qualsiasi stato membro dell’Unione Europea, ha detto il think tank nel rapporto. “L’Australia è il più grande esportatore di carbone del mondo e, secondo recenti rapporti, anche il più grande esportatore di Gnl”, ha ammesso l’Australia Institute, analizzando i dati delle stime più recenti delle serie di dati dell’Agenzia Internazionale dell’Energia (IEA) per la produzione di carbone, petrolio e gas, e le esportazioni da tutti i paesi.

PRIMA TRA I PAESI OCSE

Secondo il rapporto, l’Australia è il terzo maggiore esportatore mondiale di combustibili fossili, con il 7% di tutte l’export del settore. All’interno dell’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) dei paesi sviluppati, l’Australia è addirittura il più grande esportatore di combustibili fossili, con l’export australiano di combustibili fossili che rappresentano il 20% del totale.

QUINTA AL MONDO IN TERMINI ASSOLUTI

Le esportazioni di combustibili fossili del Continente sono superiori a quelle provenienti da Indonesia, Canada, Iraq, Emirati Arabi Uniti o Qatar, e quasi quattro volte superiori a quelle del Venezuela o della Colombia, secondo l’Australia Institute. In termini assoluti, l’Australia è il quinto maggiore minatore di carbone fossile al mondo, dopo Cina, Stati Uniti, Russia e Arabia Saudita.

L’AUSTRALIA SCALZA ANCHE GLI USA

Secondo i dati analizzati dall’istituto, le esportazioni australiane di combustibili fossili sono superiori a quelle degli Stati Uniti, nonostante gli Usa abbiano una popolazione 13 volte maggiore, un prodotto interno lordo 15 volte superiore e un valore delle esportazioni 8 volte più grande.