Sostenibilità

Mosca punta all’elettrificazione del trasporto pubblico

mosca trasporto pubblico

Entro il 2030 il trasporto pubblico a Mosca sarà completamente elettrico, assicura l’azienda statale Mosgortrans

La città di Mosca, in Russia, ha intenzione di quasi quadruplicare il numero di bus elettrici nelle strade e di sostituire tutti i mezzi di trasporto pubblico alimentati a benzina e gasolio con alternative “verdi” entro il 2030.

IL PIANO DI MOSGORTRANS

Il piano è stato annunciato da Mosgortrans, azienda statale russa che gestisce la rete autobus e tram di Mosca.

Entro la fine dell’anno la sua flotta di bus elettrici – composta attualmente da circa 600 unità – verrà dotata di altri 400 veicoli. A questi se ne aggiungeranno altri 420 nel 2022 e altri 855 nel 2023, per un totale di oltre duemila bus elettrici.

Artyom Burlakov, vicecapo del dipartimento per i progetti innovativi di Mosgortrans, ha spiegato che “ogni anno il piano sarà di sostituire tutti i veicoli di trasporto pubblico su gomma con bus elettrici”.

COSA HA DETTO WWF RUSSIA

I gruppi ambientalisti hanno accolto con favore l’iniziativa. Mikhail Babenko di WWF Russia ha detto che le autorità di Mosca “stanno anche comprando tram nuovi e più efficienti dal punto di vista energetico, che è una cosa positiva”.

Babenko sostiene però che ci sia ancora molta strada da fare, specie per quanto riguarda la sensibilizzazione dei cittadini.

Mosca è peraltro nota per i suoi problemi di congestione stradale.