skip to Main Content

Per Re Rebaudengo (Elettricità Futura) servono nuove norme e più semplificazioni per rilanciare rinnovabili

Rinnovabili

Serve estendere la durata o prevedere una riassegnazione delle concessioni per investire 10mld sul rinnovo delle centrali idroelettriche

“Occorre realizzare più impianti. E’ certamente indispensabile un nuovo quadro normativo, oggi disomogeneo a livello regionale, adottando su scala nazionale i benefici dell’idroelettrico”. Lo ha detto Re Rebaudengo, Presidente di Elettricità Futura, intervenuto nell’audizione al Senato nell’ambito dell’esame del ddl 2469 (Legge annuale per il mercato e la concorrenza).

INVESTIRE 10 MLD SULLE CENTRALI IDROELETTRICHE

Per Re Rebaudengo, “serve estendere la durata o prevedere una riassegnazione delle concessioni per investire 10mld sul rinnovo delle centrali idroelettriche, creando vantaggi energetici e creando posti di lavoro, riducendo prezzo energia, aumentando la produzione interna”. Mosse forti e chiare, dunque.

CONTRO IL CARO BOLLETTE 15 GW L’ANNO DI NUOVE RINNOVABILI

Infine, ecco tre azioni contro il caro bollette. “Occorrono ulteriori semplificazioni straordinarie per arrivare a 15GW annui e non 1, di nuova potenza rinnovabile. Poi, “serve una moral suasion su regioni ed enti locali per un rilascio tempestivo delle autorizzazioni su impianti”. Da ultimo, “entro il 2022 bisogna identificare le aree idonee per produrre rinnovabili”.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore